Eto’o si complimenta con Mou: “La Roma vincerà la Conference League”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:52

Samuel Eto’o ne è certo: la Roma vincerà la finale di Conference League contro il Feyenoord. 

L’ex Inter, oggi Presidente della Federcalcio del Camerun, dà per favorita la Roma per la finale di Conference League che i giallorossi disputeranno il 25 maggio contro il Feyenoord.

 

Samuel Eto’o, ex giocatore dell’Inter [credit: ANSA] – MeteoWeek
L’ex giocatore dell’Inter Samuel Eto’o, attualmente Presidente della Federcalcio del Camerun, si complimenta con Mou e la Roma per la conquista della finale di Conference League e parla anche della possibilità di scudetto dell’Inter, il suo vecchio club a cui è ancora particolarmente legato.

Roma, Eto’o si congratula con i giallorossi per la finale di Conference League

Samuel Eto’o ha concesso un’intervista in cui ha trattato diversi temi, tra i quali la conquista della finale di Conference League da parte della Roma, la quale nella serata di ieri ha battuto all’Olimpico Ecco le due dichiarazioni.

LEGGI ANCHE –> Real Madrid-Manchester City 3-1: i Blancos rimontano e volano in finale di Champions

L’attaccante ricorda la filosofia vincente di Mou, dunque è sicuro che la Roma vincerà: “Mourinho? Conoscendo lo Special One ora è felice, ma lui vuole vincere. La sua testa sarà già a trovare la strategia per vincere. E sono sicuro ci riuscirà”.

Le possibilità di scudetto dell’Inter e l’amichevole di beneficienza

Oltre che della Roma, Eto’o ha parlato anche della lotta scudetto che vede coinvolta la sua Inter, che fino all’ultimo si giocherà il campionato con il Milan: “Può vincere lo scudetto? Non vedo perché no, l’Inter è una delle squadre più importanti del campionato. Deve avere una mentalità sempre vincente, fino all’ultimo secondo tutto è possibile nel calcio. Spero che vinca. La differenza tra le grandi squadre e quelle normali è proprio quello, che fino alla fine si deve fare tutto per vincere e l’Inter è una delle squadre più importanti del Mondo”.

LEGGI ANCHE –> Serie A, la lotta salvezza si fa avvincente: le ultime decisive sfide

Eto’o ha parlato in occasione della presentazione dell’amichevole di beneficienza “Integration Heroes Match”, la quale si terrà il prossimo 23 maggio a San Siro per concludere l’inclusività e la multiculturalità. Ci saranno  alcuni dei compagni del Triplete nerazzurro: Júlio César, Wesley Sneijder e Javier Zanetti. Inoltre, l’evento vanterà la presenza di grandi campioni come Francesco Totti, Lilian Thuram, Andriy Shevchenko, Paulo Dybala, Andrea Pirlo, Filippo Inzaghi e il 7 volte Pallone d’Oro Lionel Messi.