Salernitana-Cagliari 1-1: cronaca del match e tabellino

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:01

Tensione e spettacolo all’Arechi: Salernitana-Cagliari termina 1-1 con i sardi che rimontano al 99′. Tutto aperto per la salvezza.

Lo scontro diretto per la salvezza regala mille emozioni: Salernitana e Cagliari si sono date battaglia fino all’ultimo respiro.

 

Salernitana Cagliari
Milan Djuric e Luca Ceppitelli a contrasto durante il match [credit: ANSA] – Meteoweek

Salernitana-Cagliari: cronaca del match

Primo tempo

La tensione regna inizialmente sulla partita bloccando le due squadre. La prima occasione, infatti, arriva al 14′ su corner di Lykogiannis: il greco trova il colpo di testa di Pavoletti che sfiora l’incrocio dei pali. Al 21′ ci prova anche Joao Pedro con un’iniziativa personale: il suo mancino dal limite dell’area è troppo debole per sorprendere Sepe sul primo palo. Due minuti dopo risponde la Salernitana con una bella combinazione fra Fazio e Verdi: il sinistro del 10 in diagonale non centra lo specchio della porta. Il Cagliari attacca con insistenza e va vicino al vantaggio: cross di Deiola per il colpo di testa di Pavoletti che Radovanovic devia in corner. Al 31′ la formazione di Nicola crea una chance da calcio d’angolo, con Gyomber che si smarca bene e colpisce di spalla: Cragno blocca facilmente.

LEGGI ANCHE -> Venezia-Bologna 4-3: cronaca del match e tabellino

Secondo tempo

Anche nel secondo tempo la pressione limita le due squadre, ma al 66′ Kastanos conquista un calcio di rigore in seguito ad un contrasto con Lovato. Dal dischetto si presenta Verdi, che incrocia forte col destro spiazzando Cragno. Al 76′ il Cagliari reagisce con Grassi, che dalla distanza scarica un mancino potente che si stampa sul palo alla destra di Sepe prima di sfilare sul fondo. All’81’ la Salernitana sfiora il raddoppio su corner di Verdi: la sponda di Gyomber trova il colpo di testa di Ederson che esce di pochissimo sul fondo. Quattro minuti dopo i rossoblù costruiscono una buona azione che porta Joao Pedro al colpo di testa: tentativo centrale che Sepe blocca senza difficoltà. Subito dopo i campani cercano di chiudere il match con il sinistro potente da posizione defilata di Kastanos: Cragno riesce a respingere con i pugni. In pieno recupero Sepe commette un’ingenuità stendendo Baselli in area concedendo così rigore al Cagliari: il VAR, però, cambia la decisione a causa di un contatto precedente fra il portiere e Lykogiannis. I rossoblù riescono a pareggiare incredibilmente al 99′ su calcio d’angolo: Baselli trova Altare, che gira di testa e batte Sepe.

LEGGI ANCHE -> Klopp, che stoccata a Conte! Il tedesco: “Quel calcio non mi piace”

Il tabellino

Salernitana-Cagliari 1-1 (68′ Verdi (r); 90’+9 Altare)
Ammonizioni
: 54′ Bohinen, 63′ Pavoletti, 67′ Cragno, 84′ Zortea, 87′ Radovanovic, 90’+6 Perotti
Espulsione: 70′ Ribery (dalla panchina), 70′ Radunovic (dalla panchina)

Salernitana (3-5-2): Sepe; Gyomber, Radovanovic, Fazio; Mazzocchi, Coulibaly, Bohinen (60′ Kastanos), Ederson, Ruggeri (80′ Zortea); Verdi (84′ Perotti), Djuric (81′ Bonazzoli).
A disposizione: Russo, Belec, Zortea, Dragusin, Gagliolo, Ribery, Di Tacchio, Kastanos, Obi, Bonazzoli, Mikael, Perotti.
Allenatore: D. Nicola

Cagliari (3-5-2): Cragno; Ceppitelli (79′ Baselli), Lovato, Altare; Bellanova, Deiola (71′ Pereiro), Grassi, Rog (59′ Marin), Lykogiannis; Pavoletti (71′ Keita), Joao Pedro.
A disposizione: Aresti, Radunovic, Goldaniga, Zappa, Dalbert, Walukiewicz, Carboni, Baselli, Marin, Strootman, Pereiro, Keita.
Allenatore: A. Agostini

 

Salernitana Cagliari
Alessandro Deiola ed Ederson durante il match [credit: ANSA] – Meteoweek