Tottenham, un super Kane avvicina Conte alla Champions

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:15

La vittoria per 3-0 del Tottenham ai danni dell’Arsenal porta la firma di Harry Kane. L’attaccante inglese avvicina gli Spurs e Conte alla qualificazione alla Champions League.

Antonio Conte si gode la vittoria del suo Tottenham contro l’Arsenal. Decisiva la doppietta di Kane e la rete di Heung-min.

Antonio Conte, allenatore del Tottenham [credit: ANSA] – MeteoWeek
Il Tottenham di Conte esce vittorioso dalla decisiva sfida per la qualificazione in Champions contro l’Arsenal, battendo per 3-0 i Gunners in una gara in cui non c’è stata competizione.

Conte, le ultime due decisive sfide

Conte e gli Spurs conquistano i 3 punti in una gara che verrà ricordata a lungo in Premier League. Al primo gol di Kane su rigore, Conte trattiene l’esultanza, cercando di mantenere la giusta concentrazione. Sulla doppietta che ha portato al 2-0, invece, si lascia andare ad una delle sue solite esultanze spassionate. L’Arsenal allenta il ritmo e Holding lascia i suoi in dieci. Il Tottenham ne approfitta per dilagare segnando il terzo nel secondo tempo, questa volta con Heung-min.

LEGGI ANCHE –> Eredivisie, l’Ajax è campione d’Olanda per la trentaseiesima volta

La zona Champions è vicina per Conte, che adesso si trova a -1 dal quarto posto occupato proprio dall’Arsenal, mettendo pressione ai diretti avversari alla corsa alla massima competizione europea. Mancano solamente due partite alla fine del campionato inglese. La squadra di Conte dovrà sfidare prima il Burnley, ancora in lotta per non retrocedere in Championship, e successivamente il Norwich, già retrocesso. L’Arsenal invece sfiderà il Newcastle, attualmente in gran forma, e l’Everton, anch’esso impegnato nella lotta alla salvezza.

Kane, il fuoriclasse lascia il segno

Harry Kane lascia per l’ennesima volta il segno segnando una doppietta decisiva in meno di quindici minuti che regala la vittoria agli uomini di Conte nella vittoria contro l’Arsenal. “Hurricane” è il soprannome datogli dai tifosi, come metafora del vortice che crea ogni volta che scende in campo. Il primo gol è arrivato su calcio di rigore, il secondo invece da un cross di Bentancur e da una sua incornata vincente che ha bucato la rete.

LEGGI ANCHE –> Napoli, Osimhen parla del futuro azzurro ma nulla è ancora deciso

Una doppietta che lo conferma al vertice dei marcatori del North London derby: con 13 gol si mette alle spalle di Adebayor (10) e Pires (8), entrando ancora di più nella storia del club londinese.