Steven Zhang regala 100mila euro al Sacco | Gesto distensivo con la Lega?

ULTIMO AGGIORNAMENTO 8:26

Il presidente dell’Inter dopo le polemiche per il suo sfogo su Instagram premia un ospedale che in questi giorni è uno dei punti di riferimento di tutti i milanesi.

Il presidente dell’Inter Steven Zhang (Photo by Emilio Andreoli/Getty Images)

La donazione di Zhang

Dopo il clamoroso sfogo finito sui giornali con gli insulti al presidente della Lega Calcio Paolo Dal Pino definito “pagliaccio” in una Instagram story, il presidente dell’Inter Steven Zhang si segnala adesso per un gesto di grande generosità. Ha donato 100mila euro all’ospedale Sacco di Milano dove da giorni i laboratori e il reparto malattie infettive lavorano a pieno regime per risolvere l’emergenza coronavirus.

Ecco perché

La spiegazione di Zhang è molto semplice: “L’Inter ha un legame indissolubile con Milano e questa struttura merita tutto l’appoggio possibile soprattutto in questo momento di grande difficoltà”. Un’operazione simpatia necessaria dopo la caduta di stile degli insulti social che per altro ha avuto un grande richiamo non solo in Italia ma anche all’estero.

LEGGI ANCHE > Comitato scientifico critico sulla chiusura delle scuole

LEGGI ANCHE > Conte: “Uniti ci rialzeremo, come Genova per il Ponte Morandi”

La solidarietà dell’Inter

L’Inter è sempre stata molto sensibile al sociale: il presidente Moratti con tutta la sua famiglia ha donato moltissimi soldi non solo a istituzioni milanesi tradizionali come Martinitt, Compagnia delle Opere o Caritas ma anche la Fondazione di San Patrignano. Tanti i giocatori dell’Inter che ogni anno regalano agli ospedali, soprattutto ai pediatrici, cifre importanti. Il capitano storico, e oggi dirigente, dell’Inter Javier Zanetti ha creato una propria struttura, la Fondazione P.U.P.I., con cui si occupa di bambini che crescono nei quartieri più poveri e violenti di Buenos Aires.

Una prima donazione nel 2016

Zhang, già nel 2016, quando il colosso cinese Suning aveva appena acquisito la maggioranza del pacchetto azionario dell’Inter aveva donato oltre 200mila euro alle associazioni che in quel momento erano impegnate nelle operazioni di recupero dopo il devastante terremoto che aveva colpito il centro Italia.

LEGGI ANCHE > Scuole, cinema e teatri chiusi. Lo sport non sa decidersi

LA NOSTRA PAGINA DI CRONACA > CLICCA QUI

Polemica tra tifosi e Mentana

Intanto però le dichiarazioni di Zhang su Twitter continuano a tenere banco e al gesto distensivo di Zhang non corrisponde l’atteggiamento dei tifosi.

Ieri un gruppo di ultras dei tifosi dell’Inter ha appeso fuori dalla sede di LA7 a Roma un lungo striscione di insulti nei confronti del direttore del telegionale della rete, Enrico Mentana. Mentana, dichiaratamente interista da sempre, si era espresso in modo molto critico nei confronti delle accuse social di Zhang e i tifosi dell’Inter lo hanno definiscono “servo del sistema” e “indegno di essere definito interista”.