Dundalk-Arsenal, Arteta: “Fase a gironi ottima, ora testa alla Premier League”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:55
0

L’Arsenal ha chiuso la fase a gironi di Europa League in testa al gruppo B a punteggio pieno. Prestazioni senza margini di errore per i Gunners, che adesso devono tentare di risollevarsi in Premier League. Ne ha parlato in conferenza stampa il tecnico Arteta.

arteta
(Photo by Charles McQuillan/Getty Images)

Mikel Arteta può festeggiare la qualificazione dell’Arsenal ai sedicesimi di Europa League. I Gunners hanno dominato il gruppo B, chiudendo la fase a gironi in testa a punteggio pieno. Nell’ultima giornata hanno battuto il Dundalk per 2-4.

Al di là della singola vittoria, la fase a gironi in generale è stata davvero positiva. Non è mai facile vincere sei partite in Europa League. Penso che siamo stati molto costanti nelle prestazioni e abbiamo ottenuto buoni risultati“. Lo ha detto il tecnico degli inglesi in conferenza stampa, complimentandosi con i suoi.


Per approfondire:


Adesso, tuttavia, la testa deve andare soltanto alla Premier League. I Gunners in questo inizio di stagione hanno ottenuto risultati terribili, tra i peggiori nella storia del club. Si trovano infatti al quindicesimo posto in classifica e sono il quarto attacco meno prolifico del campionato. “Ora dobbiamo dimenticare l’Europa League fino a febbraio e concentrarci fortemente sulla Premier League, sulla Carabao Cup e sulla FA Cup quando riprenderà a gennaio. Dobbiamo trasportare nelle altre competizioni la fiducia ottenuta questa sera. Serve iniziare a vincere le partite di campionato immediatamente, non possiamo continuare a collezionare i risultati che abbiamo ottenuto nelle ultime sei-otto settimane. Questo cambiamento deve essere immediato, deve iniziare già domenica“, ha detto Arteta.

Per questa ragione Arteta ha chiesto ulteriori sforzi a tutta la squadra. “Avremo bisogno di tutti. Siamo fortunati ad avere una rosa numerosa e presto molti giocatori rientreranno da infortunio. In questo modo avrò l’opportunità di scegliere chi è nelle migliori condizioni in questo momento e di ruotare alcuni giocatori. Così si spera che potremo essere più concentrati in Premier League. Dobbiamo ottenere i risultati di cui abbiamo bisogno in campionato“.

E sui singoli giocatori a sua disposizione: “Smith Rowe ha giocato in una posizione che non gli si addice perfettamente per le sue caratteristiche. Lui ha molta creatività e ha la qualità per ricevere la palla e creare azioni pericolose. È una minaccia e sono davvero felice per la sua prestazione di oggi. Nketiah è tornato e ha la possibilità di ricominciare. È anche lui una minaccia, sempre pronto a fare gol. Si trova sempre vicino all’area di rigore in ogni azione offensiva. È brillante. Ha fame. È soddisfatto solo quando segna e sicuramente è un’arma da sfruttare“, ha sottolineato Arteta.


Leggi anche:


Infine, sul rinnovo di Balogun: “Mi ha detto che vuole restare, quindi speriamo di poter raggiungere un accordo e prolungare il contratto. Lui sa che anche la società vuole trattenerlo. Sappiamo che la durata dell’accordo in questo momento è un problema, ma stiamo cercando di risolverlo nel miglior modo possibile. Ma le volontà del giocatore e del club coincidono, quindi non dovrebbero esserci problemi“.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here