Inter, la delusione di Handanovic: “Il campo non mente mai”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 0:46

Non nasconde la sua delusione Samir Handanovic: da buon capitano si assume le responsabilità della mancata qualificazione dell’Inter agli ottavi di finale di Champions League.

Samir Handanovic, capitano dell’Inter (Photo by Emilio Andreoli/Getty Images)

“Potevamo fare meglio e di più”

“Abbiamo perso la qualificazione più a Kiev che oggi. Si è trattato di un girone equilibrato, ma potevamo fare meglio e di più. Il campo non mente mai, il verdetto è questo. Abbiamo provato, in ogni modo, ma ci è mancato il gol. Lo Shakhtar si è accontentato del pareggio, noi pensavamo che volessero di più”, le parole del portiere riportate dalla pagina Twitter dell’Inter.

“Adesso non c’è tempo per piangere: dobbiamo pensare al campionato e alla Coppa Italia. Domenica c’è il Cagliari, pensiamo a quello”, ha aggiunto Handanovic.

LEGGI ANCHE -> Inter, fallimento Champions e addio Europa League. Conte: “Non aver segnato ha dell’incredibile”

LEGGI ANCHE -> Lo Shakhtar trasloca in Europa League. Castro: “Con l’Inter siamo stati all’altezza”

LEGGI ANCHE ->  Inter-Shakhtar 0-0 | Cronaca | Il tabellino | Highlights | Inter a pezzi, nerazzurri fuori da tutto