Schumacher debutta: “Ho iniziato ad adattarmi alla macchina”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:18
0

Il fresco vincitore del Mondiale di Formula 2 ha girato nella prima sessione di libere con la Haas. Schumacher ha espresso soddisfazione per come sono andate le cose ad Abu Dhabi: “Mi sono adattato velocemente, la differenza tra le due classi è enorme”.

schumacher mick sport meteoweek
Mick Schumacher si è goduto la sessione – meteoweek.com (Photo by Bryn Lennon/Getty Images)

Una giornata che difficilmente verrà dimenticata, anche se è durata giusto un paio di ore. Mick Schumacher è riuscito finalmente a debuttare tra i grandi della Formula 1, seppur per una sola sessione di prove libere. Era il suo obiettivo e il traguardo da tagliare durante il weekend del Nurburgring, durante la scorsa estate, ma il maltempo si era messo di traverso. Niente prima sessione e niente possibilità per il figlio di Michael di scendere in pista. Ma alla fine il momento tanto atteso è arrivato, e poco importa se si è concretizzato all’ultimo giorno di scuola.

Mick Schumacher si è accomodato al volante della Haas, che l’anno prossimo sarà la sua monoposto in vista del Mondiale 2021. Il fresco vincitore del titolo mondiale della Formula 2 ha svelato le sue sensazioni, dopo la sessione disputata ad Abu Dhabi. Sul piano del cronometro non c’è di che esaltarsi per un diciottesimo tempo, ma è troppa l’emozione per il debutto: “La giornata è andata piuttosto liscia, non ho avuto problemi particolari. Mi sono girato un attimo, ma va bene così, ho cominciato ad abituarmi alla macchina: il passo tra Formula 2 e Formula 1 è grande”.

Il primo approccio di Mick con la Formula 1 – meteoweek.com

In ogni caso Mick Schumacher è apparso assai soddisfatto per la rapidità con cui si è riuscito ad adattare. Giro dopo giro, il campione del mondo della categoria cadetta ha migliorato il suo feeling con la vettura, poi lasciata a Magnussen per la FP2: “C’è voluto meno tempo di quanto pensassi per l’ambientamento, è andata piuttosto bene. Ogni giro ho cercato di spingere di più, poi con le gomme soft senti davvero molto la differenza rispetto alla Formula 2. Ogni giro è importante e un’ottima preparazione in vista del 2021, è stato bello fare questa sessione”.

Leggi anche -> Mazepin, ma che fai? | Palpeggia una ragazza, il video è virale

Leggi anche -> Mick Schumacher non vede l’ora: “Orgoglioso di andare in Formula 1”

Pur essendo la prima volta con un cronometro ufficiale, non era la prima volta che Mick Schumacher saliva a bordo di una monoposto di Formula 1. Per questo motivo il figlio di Michael ha potuto fare i dovuti confronti. E si è reso conto che ci sono tante cose sulle quali lavorare per migliorare il suo rendimento: “La grande differenza rispetto ad altri test che ho già fatto con le F1 è che oggi ho girato con parecchia benzina a bordo rispetto a prima. Molto utile per capire le differenze in frenata e in accelerazione. Come primo contatto – conclude – è andata molto bene”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here