Toro-Udinese 2-3 | Cronaca | Tabellino | Highlights | Crisi nera granata

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:58
0

Toro sempre più a fondo. Risultato pazzo: 0-1 Udinese con Pussetto al 24′, ad inizio ripresa bis bianconero con De Paul. Sembra finita, invece 1-2 e 2-2 granata in un minuto tra 65′ e 66′ con Belotti (100 gol in granata!) e Bonazzoli. Il Toro si rilassa sul più bello e al 68′ il neo-entrato Nestorovski fa 2-3

Nkolou festeggiato dopo il gol nel derby (Photo by Valerio Pennicino/Getty Images)

Cronaca Toro-Udinese 2-3: Belotti 100 gol, ma non basta

Sette sconfitte in 11 partite, 6 punti in classifica, terzultimo posto, eguagliato il record negativo del 2002/2003 (8 partite in casa senza vincere): Toro, è notte fonda. Altra sconfitta contro l’Udinese che era stata rimontata da 0-2 a 2-2 in un minuto.

Si parte con una fase di studio ma dopo una palla gol per Deulofeu cambia il punteggio: Pussetto al 24′ complica le cose per il Toro. 0-1 Udinese. Assist dello stesso Deulofeu. I granata reagiscono ma senza trovare grosse occasioni da rete. Belotti ci prova su punizione, Sirigu rischia di combinare una frittata al 39′ temporeggiando troppo prima di rinviare.

Giampaolo prova la scossa dalla panchina: Bonazzoli prende il posto di Zaza, poi Lukic subentra a Meité e Izzo dà il cambio a Nkoulou. Belotti raduna i compagni a metà campo per caricare la squadra. Ma non serve a molto. Al 53′, dopo un recupero-palla di Bonifazi, Pereyra serve l’assist in area granata a De Paul: piattone col destro e 0-2 Udinese.

Quando tutto sembra nero, deciso e scritto il Toro ritrova una speranza: 100gol di Belotti con la maglia granata al 65′ dopo un pallone recuperato da Bonazzoli. Un minuto dopo incredibile sinistro vincente dal limite ancora di Bonazzoli. Da 0-2 a 2-2 in un minuto: Toro rabbioso. La squadra di Giampaolo, però, commette l’errore di rilassarsi sul più bello e viene nuovamente castigata al 68′, questa volta da Nestorovski, subentrato da poco. 2-3 Udinese.

Il cuore Toro sbatte sulla traversa: legno di Rodriguez all’84’ su punizione.

Tabellino Toro-Udinese 2-3

RETI: 24′ Pussetto, 53′ De Paul, 65′ Belotti, 66′ Bonazzoli, 69′ Nestorovski

Torino (3-5-2): Sirigu; Lyanco, Nkoulou (dal 1′ st. Izzo), Rodriguez; Singo, Meité (dal 1′ st. Lukic), Rincon, Linetty, Vojvoda (dal 19′ st. Gojak); Zaza (dal 1′ st. Bonazzoli), Belotti. A disposizione. Milinkovic-Savic, Rosati, Buongiorno, Bremer, Murru, Segre, Edera, Vianni. Allenatore. Giampaolo.

Udinese (3-5-2): Musso; Bonifazi, Nuytinck (dal 42′ pt. Becao), Samir; Stryger Larsen, De Paul, Walace (dal 16′ st. Mandragora), Pereyra (dal 36′ st. Makengo), Zeegelaar; Pussetto (dal 36′ st. Lasagna), Deulofeu (dal 16′ st. Nestorovski). A disposizione. Scuffet, Gasparini, Molina, Ter Avest, Micin, Palumbo, Coulibaly. Allenatore. Gotti.

ARBITRO: Massa. Assistenti: Tegoni, Capaldo. IV Uomo: Abbattista. Var: Irrati. Avar: Di Iorio.

AMMONITI: 37′ Lyanco (T), Pereyra (U), st. 6′ Vojvoda (T), 31′ Musso (U), 36′ Becao (U), 87′ Lukic

Leggi anche > Toro, Belotti cerca i 100 gol in granata. E il rinnovo?

Toro-Udinese: come stanno le squadre

Un Toro senza alternative: la squadra di Giampaolo, oggi alle ore 18, deve fare sua la partita contro l’Udinese, che peraltro nel suo ruolino in trasferta arriva dal pareggio col Sassuolo e dalla vittoria in casa della Lazio. I granata devono vincere per sistemare la classifica, per scacciare le paure e per evitare di eguagliare il record negativo di otto partite casalinghe senza vincere risalente al 2002/2003, anno della retrocessione in B.

Qui Toro: morale sotto i tacchetti, ma il trend può cambiare in caso di vittoria. Sono ben 19 i punti gettati al vento in situazione di vantaggio e 24 le reti subite in 10 partite. Contro l’Udinese è possibile un 4-3-1-2 con Giampaolo che non potrà contare su Murru e Ansaldi (problemi muscolari) ma che ritroverà Lukic sulla trequarti. Out anche Verdi. In difesa ballottaggio Lyanco-Bremer (quest’ultimo escluso nel derby), in mediana quasi certamente Meitè, Rincon e Linetty. Esterni bassi Singo e Rodriguez, davanti Belotti a caccia del 100esimo gol con il Toro e Zaza.

Qui Udinese: i bianconeri hanno 4 punti in più del Torino e quasi 14 giorni di riposo in più rispetto ai granata dopo il rinvio del match con l’Atalanta della scorsa giornata per impraticabilità di campo. Mister Gotti potrebbe puntare su Walace o Mandragora vicini a De Paul e Pereyra a centrocampo, dove è squalificato Arslan. Davanti occhio al talento Deulofeu e a Pussetto (Okaka non convocato, infortunato).

Precedenti

Il Toro può ben sperare, l’Udinese porta discretamente bene: su 38 precedenti sono ben 20 le vittorie granata, con 9 pareggi e 9 successi bianconeri. L’ultimo successo dei friulani a Torino risale al 20 dicembre 2015: i bianconeri di Colantuono si imposero per 1-0 grazie alla rete di Perica. Nell’ultimo precedente a Torino, datato 23 giugno 2020, furono i granata a vincere. Il Toro allenato da Moreno Longo riuscì infatti in estate a superare di misura 1-0 i bianconeri di Gotti grazie ad una rete del solito Gallo Belotti.

Curiosità e Fantacalcio

L’Udinese ha vinto solamente una delle ultime nove sfide di Serie A contro il Torino, con cinque successi granata e tre pareggi a completare il bilancio. Un consiglio per il Fantacalcio: Sirigu non andrebbe schierato dai fanta-allenatori visto il numero di gol incassati dal Torino.

Classifica

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here