Cittadella-SPAL: primo tempo a reti bianche, Tsadjout vero mattatore

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:10
0

Il primo tempo della partita Cittadella-SPAL vede i Granata dominare sugli avversari, anche se la partita si gioca con un buon livello tecnico e tattico. Il protagonista indiscusso è Tsadjout, che torna puntualmente a bussare alla porta avversaria.

Cittadella, Frank Tsadjout subito dopo il suo acquisto a settembre 2020 (foto © Cittadella)
Cittadella, Frank Tsadjout subito dopo il suo acquisto a settembre 2020 (foto © Cittadella)

Cittadella, Frank Tsadjout subito dopo il suo acquisto a settembre 2020 (foto © Cittadella)Il primo tempo fra Cittadella e SPAL si chiude con uno 0-0 bugiardo. Mentre Marino scuote la testa dalla panchina, i Granata sono più incisivi in fase offensiva. La prima frazione è segnata dalle continue incursioni della punta Frank Tsadjout, presente in ogni azione degna di nota dei primi 45′. Dal punto di vista tecnico e tattico la gara è equilibrata, ma la SPAL manca di incisività sottoporta.


Leggi anche:


Al 25′ il portiere Estense Demba Thiam interviene due volte con le mani per fermare il cross di Donnarumma e l’intervento sulla ribattuta di Vita, veramente pericoloso. A pochi minuti di distanza l’intesa Tsadjout-Proia fa partire un destro al volo che viene fermato a mano aperta da Thiam. Negli ultimi minuti del primo tempo il Cittadella torna ad aggredire l’area avversaria. Al 42′ Tsadjout passa all’indietro per Ghiringhelli, ma Sernicola manda fuori in calcio d’angolo; al 43′ l’intervento aereo di Proia va a sbattere sul palo, mandando le squadre negli spogliatoi a bocca asciutta.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here