Udinese, si teme un lungo stop per Nuytinck

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:08
0

Udinese preoccupata per l’infortunio di Nuytinck, costretto a uscire durante il match col Torino: si attendono gli accertamenti strumentali, lo stop potrebbe essere lungo. 

L’Udinese teme un lungo stop per Nuytinck, infortunatosi contro il Torino (Foto Getty Images)

Si teme un lungo stop per Bram Nuytinck, uscito per infortunio al 41′ del primo tempo contro il Torino: dall’Udinese trapela un certo pessimismo, anche se bisognerà attendere gli accertamenti strumentali. Per poterli effettuare, è necessario che l’ematoma al polpaccio del difensore olandese venga assorbito.

La società friulana ha definito l’infortunio una “lesione”, ma è evidente che, senza una diagnosi precisa, è impossibile stabilire i reali contenuti del problema e quindi i tempi di recupero. Che potrebbero essere lunghi.

In caso di strappo ai gemelli, sarebbero almeno due i mesi di stop; se si trattasse di stiramento, Nuytinck sarebbe costretto a stare fermo dalle 3 alle 4 settimane: di stiramento ha parlato, al termine della gara col Torino, il direttore dell’area tecnica dell’Udinese, Pierpaolo Marino.

Leggi anche: Udinese, Marino: “Abbiamo fatto un’impresa, dispiaciuti per Nuytinck”

A fare il punto sulle condizioni del centrale olandese è il Messaggero Veneto in edicola oggi. Nuytinck è il perno della difesa bianconera, nelle ultime 4 partite l’Udinese ha subito un gol su rigore (con la Lazio) in 313 minuti. Il difensore era rientrato il 6 novembre dopo l’elongazione al quadricipite femorale sinistro.

Leggi anche: Udinese, Forestieri lavora per esserci a Cagliari

Cattive notizie anche per l’attacco: Stefano Okaka non sarà a disposizione nemmeno per la gara di domani col Crotone. La punta anche ieri ha svolto un lavoro differenziato in palestra a causa dei postumi di una vecchia contusione.

Potrebbe rientrare, invece, Fernando Forestieri, che ieri ha svolto la partitella di fine allenamento: il recupero dopo lo stiramento al bicipite femorale sembra vicino.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here