Tutti pazzi per Papu Gomez: il PSG insiste e arrivano anche due offerte dall’estero

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:34
0

Nonostante Papu Gomez sembrerebbe aver espresso la preferenza di continuare a giocare in Italia o comunque in Europa, nella mattinata del 16 dicembre sarebbero arrivate due nuove offerte dall’estero per l’attaccante argentino.

Atalanta, Papu Gomez segna il secondo gol contro il Parma, 28 luglio 2020 (foto di Alessandro Sabattini/Getty Images)
Atalanta, Papu Gomez segna il secondo gol contro il Parma, 28 luglio 2020 (foto di Alessandro Sabattini/Getty Images)

La notizia di un’eventuale rilascio di Papu Gomez da parte dell’Atalanta sta surriscaldando il calciomercato ancora prima dell’apertura della finestra invernale. Dopo il messaggio lasciato dal capitano della Dea sui social media, è lecito pensare che l’attaccante argentino non voglia più continuare la sua esperienza a Bergamo. Non ci sono ancora notizie ufficiali da parte dell’Atalanta: l’agente del capitano nerazzurro, Beppe Riso, sarebbe però molto attivo in questi giorni. Sembrerebbe che stia lavorando per l’immediato trasferimento del calciatore già da gennaio 2021. Riso avrebbe infatti fatto visita all’Atalanta ed al Milan in via informale e secondo Tuttocampo avrebbe anche proposto uno scambio fra Papu Gomez e Mattia Caldara, un altro dei suoi assistiti.


Leggi anche:


Nonostante sembri che il calciatore trentaduenne voglia rimanere all’interno del circuito calcistico europeo, stanno arrivando offerte anche dall’estero. Papu Gomez preferirebbe soprattutto rimanere in Italia, ma il collega della Nazionale argentina Angel Di Maria lo avrebbe chiamato per motivarlo al trasferimento oltralpe.

Anche la squadra emiratina Al-Nasr sarebbe tornata a fare un’offerta al calciatore. Qualche settimana fa aveva proposto un biennale da 15 milioni di euro. I tifosi dell’Atalanta avevano considerato il netto rifiuto dell’argentino come una dichiarazione d’amore per la squadra. Secondo calciomercato.com, gli arabi sono tornati a riproporre sostanzialmente lo stesso ingaggio nella mattinata del 16 dicembre. Questa volta si parlerebbe di 7 milioni di euro annui bonus esclusi. Dagli Stati Uniti sarebbe arrivato anche l’interessamento del Cincinnati, desideroso di rimontare dall’ultima posizione nella classifica della MLS.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here