Prandelli determinato: “L’Inter? Possiamo vincere con tutti”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:30
0

Dopo la cocente eliminazione in Coppa Italia, la Fiorentina ci riprova contro l’Inter nell’anticipo della seconda giornata di ritorno in programma domani sera al Franchi. Le parole di Cesare Prandelli alla vigilia del match.

Cesare Prandelli, allenatore della Fiorentina (foto Getty Images)

Dubbio Ribery per Cesare Prandelli: soltanto domani mattina lo staff medico deciderà se sarà pronto per la sfida tra Fiorentina e Inter, anticipo della seconda giornata di ritorno di Serie A in programma venerdì sera all’Artemio Franchi.

Con o senza il francese, il tecnico viola vuole comunque i tre punti anche contro un’avversaria forte come quella nerazzurra.

Ecco le sue dichiarazioni rilasciate nella conferenza stampa di pochi minuti fa.

Prandelli: “Ribery? Valuteremo domani”

“La squadra sta bene, abbiamo avuto un piccolo problema con Ribery che valuteremo domattina. L’Inter è attrezzata per cercare di vincere il campionato, ha un gioco consolidato e molte individualità. Dovremo essere compatti, equilibrati, vogliosi di battere una grande squadra; mi auguro che i ragazzi lo abbiano recepito”.

Io chiudo gli occhi e vedo sempre la mia squadra che può vincere con tutti. Non è presunzione, ci saranno difficoltà, ma io ci credo, e ci avrei creduto al 100% con i nostri tifosi presenti. La squadra lavora per dimostrare di poter fare grandi imprese”.

“Prestazioni sempre buone”

“Le prestazioni sono state sempre abbastanza buone, il miglioramento lo vedo sotto il punto di vista dell’intensità. Non palleggiamo molto ma ripartiamo spesso e arriviamo in profondità. Dobbiamo evitare qualche piccola disattenzione, alcuni hanno un pensiero positivo piuttosto che negativo senza palla, e questo va corretto”, ha aggiunto Prandelli.

I nuovi acquisti Kokorin e Malcuit

L’ex commissario tecnico della Nazionale ha parlato dei nuovi arrivati.

“Kokorin sta lavorando bene, sono contento, avrei voglia di inserirlo per fargli capire le caratteristiche di questo calcio e dei suoi nuovi compagni. Malcuit è più avanti, domani verrà in panchina e potrà fare anche 30 minuti”.

Prandelli: “Attenti a Lukaku”

Per come la vedo io, i tre difensori devono saper giocare. Quarta mi piace, ha personalità e tecnica, i sistemi moderni chiedono questo. Non deve cercare di fare qualcosa che non è suo. Su Lukaku, Lucas ha fatto molto bene in coppa, il belga è difficilissimo da marcare e tutti i nostri difensori, non solo Quarta, avranno il loro bel da fare su questo grande centravanti.”

Il “Viola Park”

Infine, il tecnico della Fiorentina ha parlato del progetto “Viola Park”, la maxi-area tutta dedicata alla società viola di 22mila metri quadrati. Ci saranno foresterie, aree fitness e terapia, ristorante, uffici della società, due piccoli stadi (uno da 3mila persone, l’altro da 1.500) e parcheggi.

“Ne abbiamo parlato oggi, il presidente ha saputo delle mie parole di qualche tempo fa e io le confermo.

Ci saranno momenti importanti per essere più competitivi, molti giovani guardano molto all’ambiente in cui andranno a lavorare. Quando pensi al futuro pensi sempre a qualcosa di straordinari. Io ho visto i disegni, è qualcosa di davvero unico”, ha concluso Prandelli.

LEGGI ANCHE —> Conte perdona Vidal: non sarà multato