Benevento, Montipò: “Non mi fido di questo Napoli in difficoltà”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:07

Il portiere del Benevento Lorenzo Montipò ha parlato del prossimo match contro il Napoli e del momento della squadra giallorossa. 

Lorenzo Montipò, portiere del Benevento. Getty Images
Lorenzo Montipò, portiere del Benevento. Getty Images

Dopo l’importante paraggio casalingo contro la Roma, il Benevento scende in campo domenica alle 18 contro il Napoli. A parlare del derby campano, in una intervista a Ottopagine, è stato il portiere giallorosso Lorenzo Montipò“Non credo a tutti quelli che dicono che possiamo vincere a Napoli perché hanno molti infortunati”.

Leggi anche: Benevento, Hetemaj: “Salvezza? La strada è ancora lunga”
Leggi anche: Reina ricorda il Napoli: “Che emozione l’urlo della Champions. Con Sarri mi trovai bene”

L’estremo difensore ha proseguito: “Stiamo parlando sempre di una squadra di grande livello che vanta calciatori forti per la categoria, in piena lotta per un posto in Europa. Sarà molto difficile, cercheremo di fare una partita tosta e di carattere. Un po’ come visto con la Roma”. 

Benevento, Montipò sulla stagione dei giallorossi

Montipò ha poi parlato del pareggio contro la Roma“L’abbiamo preparata bene, curando le due fasi in maniera più che positiva. Ci siamo difesi bene, ma allo stesso tempo c’è da dire che le occasioni non sono affatto mancate. Non abbiamo concesso nulla, infatti ricordo solo un tiro di Pellegrini e un altro di Mkhytarian. Ho svolto prevalentemente un lavoro sulle uscite alte. Sono contento di come la squadra abbia eseguito alla perfezione i dettami del mister in base a quanto provato in settimana”. 

Il portiere ha anche analizzato il suo rendimento alla sua prima stagione in Serie A: “Sono molto soddisfatto. Gli errori mi hanno permesso di crescere molto, poi anche i miei compagni di squadra mi hanno aiutato tanto con delle ottime prestazioni. Valuto il mio campionato fino a questo momento in maniera positiva. Ho già sei clean sheet: alla vigilia della stagione ci avrei messo la firma”.