Bayer Leverkusen-Young Boys 0-2: Siebatcheu porta i suoi agli ottavi. Il tabellino

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:03
0

Il Bayer Leverkusen e lo Young Boys si sono sfidate nella gara di ritorno dei sedicesimi di Europa League. Il match a Berna era terminato sul risultato di 4-3 a favore degli svizzeri, i quali hanno confermato la loro superiorità. Alla BayArena risultato finale di 0-2, con le reti di Siebatcheu e Fassnacht.

Bayer Leverkusen Young Boys
La rete realizzata da Patrik Schick nel corso della gara di andata (Photo by Alex Grimm/Getty Images)

Bayer Leverkusen-Young Boys | La cronaca

Il fischio di inizio è regolarmente avvenuto alle 21.00. Il primo tempo del match tra Bayer Leverkusen e Young Boys non ha regalato grandi emozioni. Entrambe le squadre hanno dimostrato di avere timore di esporsi, dato il risultato in bilico. Gli svizzeri, da parte loro, hanno gestito bene il vantaggio, senza concedere spazio. Nel secondo tempo gli uomini di Gerardo Seoane sono scesi in campo con uno spirito diverso, tanto da riuscire subito a sbloccare il risultato. Al 48′ il solito Siebatcheu, autore di una doppietta nella gara di andata, ha realizzato il gol del vantaggio con un colpo di testa su un rimbalzo nell’area piccola. Una rete che sostanzialmente annienta le speranze dei tedeschi, che nonostante qualche timida occasione non riescono ad essere pericolosi. Nel finale chiude definitivamente le danze Fassnacht scodellando il pallone alle spalle di Lomb, colpevole di essere troppo lontano dai pali. Possono festeggiare gli svizzeri, mentre va a casa la squadra di Peter Bosz.

Leggi anche -> Bayer Leverkusen-Young Boys: Bosz e Seoane nel post-gara

ll tabellino

BAYER LEVERKUSEN – Lomb, Tah, Dragovic (63′ Gray), Bailey (63′ Alario), Tapsoba, Schick, Diaby, Aranguiz, Sinkgraven, Wirtz, Frimpong (78′ Amiri). A disposizione: Demirbay, Fosu-Mensah, Jedvaj, Johnen, Palacios, Wendell. Allenatore Peter Bosz.

YOUNG BOYS – von Ballmoos, Zesiger, Moumi Ngamaleu (69′ Rieder), Elia (78′ Mambimbi), Fassnacht (87′ Gaudino), Siebatcheu (78′ Spielmann), Aebischer (87′ Sierro), Lefort, Lustenberger, Lauper, Hefti. A disposizione: Faivre, Garcia, Maceiras, Maier, Neuenschwander, Sulejmani. Allenatore Gerardo Seoane.

Marcatori: 47′ Siebatcheu, 86′ Fassnacht

Ammoniti: Sinkgraven (L)

Espulsi: //

Formazioni ufficiali

BAYER LEVERKUSEN – Lomb, Tah, Dragovic, Bailey, Tapsoba, Schick, Diaby, Aranguiz, Sinkgraven, Wirtz, Frimpong. Allenatore Peter Bosz.

YOUNG BOYS – von Ballmoos, Zesiger, Moumi Ngamaleu, Elia, Fassnacht, Siebatcheu, Aebischer, Lefort, Lustenberger, Lauper, Hefti. Allenatore Gerardo Seoane.

Bayer Leverkusen-Young Boys | La presentazione del match

Un risultato aperto e la voglia di dare il massimo, come nel corso della gara di andata allo Stadio de Luiss di Berna. Bayer Leverkusen Young Boys si incontrano in Germania per il ritorno dei sedicesimi di Europa League. Giovedì scorso le due compagini si sono aggiudicate un tempo a testa: tre reti messe a segno dagli svizzeri nel primo tempo, altre tre quelle realizzate dai tedeschi nel secondo. Allo scoccare del novantesimo, tuttavia, Siebatcheu ha nuovamente cambiato il punteggio in favore dei padroni di casa. Per staccare il pass per il turno successivo, adesso, nessuno dovrà commettere errori. Tra le mura della Bay Arena sarà un match da tripla.

Le probabili formazioni

Mister Peter Bosz è chiamato a fare la conta in vista dell’importante match casalingo. Alla sua squadra infatti mancheranno Lukas Hradecky, Santiago Arias, Julian Baumgartlinger, Paulinho e i gemelli Bender, oltre ai i non recuperati Karim Bellarabi e Nadiem Amiri, già assenti nella gara di andata. In attacco l’allenatore valuta il solito ballottaggio da Patrik Schick, autore di una doppietta nella gara di andata, e Lucas Alario, che nello scorso impegno non è sceso in campo. L’attaccante ceco appare nuovamente favorito, con l’argentino eventualmente pronto a subentrare. Per il resto scelte piuttosto obbligate per il tecnico dei tedeschi.

BAYER LEVERKUSEN (4-3-3): Lomb; Frimpong, Tah, Tapsoba, Sinkgraven; Wirtz, Aranguiz, Demirbay; Bailey, Schick, Diaby.

Leggi anche: Bayer Leverkusen-Young Boys: le conferenze di Bosz e Seoane

Mister Gerardo Seoane, invece, non deve rimediare a troppe assenze. Gli unici indisponibili tra le fila degli svizzeri sono infatti gli squalificati Jean Pierre Nsame (assenza importante anche nella gara di andata, in quanto capocannoniere in campionato) e Mohamed Camara nonché gli infortunati Christopher MartinsEsteban Petignat Vincent Sierro. L’allenatore dunque dovrebbe riproporre un undici titolare sostanzialmente uguale a quello della sfida tra le mura amiche.

YOUNG BOYS (4-4-2): Von Ballmoos; Hefti, Lustemberger, Zesiger, Lefort; Ngameleu, Rieder, Aebischer, Sulejmani; Elia, Siebatcheu. All: Seoane.

Precedenti e curiosità

Bayer Leverkusen Young Boys non si erano mai incontrate prima della gara di andata, nonostante entrambe abbiano dei lunghi trascorsi in Europa League. L’unico precedente, dunque, è rappresentato dalla gara di andata, terminata sul risultato di 4-3 a favore degli svizzeri.

Anche la gara di ritorno si preannuncia avvincente e ricca di gol. Il Bayer Leverkusen, nella fase a gironi, ha infatti collezionato una media di 4,83 reti a partita e soltanto in un caso ha chiuso il primo tempo con le reti inviolate. Lo Young Boys, da parte sua, ha dimostrato ampiamente di non essere da meno, in quanto tra campionato e Coppe nel 2021 ha vinto otto delle nove gare giocate. Nelle ultime due in trasferta ha inoltre realizzato ben sei reti soltanto nel primo tempo. Gli occhi saranno puntati su Schick Siebatcheu, entrambi autori di una doppietta nella gara di andata.

Una statistica, infine, sorride ai tedeschi: hanno passato il turno in quattro dei sette doppi confronti disputati nelle coppe europee in cui avevano perso la gara di andata in trasferta.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here