L’Asl: “Ad oggi Lazio-Toro non si gioca”. I positivi salgono a otto

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:55

Dopo il rinvio certo di Toro-Sassuolo (17 marzo) c’è grande incertezza anche per la trasferta granata in casa della Lazio: le parole dell’Asl non rassicurano l’ambiente

Belotti (Photo by Valerio Pennicino/Getty Images)
Belotti (Photo by Valerio Pennicino/Getty Images)

 

I positivi del Toro salgono a otto (più un membro dello staff): sì, si è sviluppato un piccolo focolaio nella squadra granata. L’Asl ha parlato di variante inglese, intanto i contagi non accennano ad arrestarsio. L’ultimo comunicato ufficiale pubblicato sul sito del Toro è di stamattina (venerdì) a seguito dei tamponi effettuati giovedì 25 febbraio. Terzo allenamento saltato per la squadra di Davide Nicola.

Mentre Baselli (identità mai rivelata dal Toro) esce in prima persona allo scoperto e dichiara su Instagram “Ho il Covid, sto bene e ringrazio tutti per l’affetto” ecco un nuovo comunicato del club: “Il Torino Football Club comunica che dall’analisi del tampone molecolare svolto ieri sera è emersa una nuova positività al Covid-19. Pertanto anche oggi, su disposizione dell’Autorità sanitaria locale competente, la squadra non sosterrà alcuna sessione di allenamento”.

L’Asl di Torino su Lazio-Toro

E adesso? La squadra rimane in isolamento domiciliare: è quanto disposto dall’Asl di Torino 1, che ha preso in carico la situazione e deve dunque accertarsi che il focolaio caratterizzato dalla presenza della variante inglese del virus sia arginato il prima possibile. Di conseguenza, appaiono ad oggi ridotte le possibilità che Lazio-Torino, in programma martedì 2 marzo, possa regolarmente giocarsi. Si tratterebbe di far volare una comitiva con altri potenziali positivi da Torino a Roma. L’Asl, che ha consegnato alla società un documento in cui blocca le attività per 7 giorni (cioè fino a lunedì) ribadisce la sua posizione con dichiarazioni dal Dipartimento torinese. E comunica: “I calciatori sono cittadini come gli altri e a noi spetta il dovere di tutelare loro e chi li circonda, dunque per quanto ci riguarda Lazio-Torino non si potrà giocare”.

Leggi anche >   Toro, caos Covid. Goldaniga del Genoa: “Noi condizionati per mesi”