Roma-Milan 1-2: tabellini, highlights e classifica

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:41
0

Gara molto vivace con gol annullati, occasioni e belle giocate. Il Milan espugna l’Olimpico grazie al rigore di Kessie ed al bel raddoppio di Rebic. La Roma mastica amaro.

Roma-Milan: probabili formazioni, precedenti e curiosità
Uno dei duelli della gara di andata

La cronaca

PT: Si fa vivo subito il Milan con Ibrahimovic, Pau Lopez in angolo. Al 5′ un pasticcio fra Fazio e Pau Lopez favorisce lo svedese, che di tacco in precario equilibrio mette a lato di un palmo. Al 16′ Rebic impegna Pau Lopez con un tiro angolatissimo. La Roma sta a guardare fino al 21′ quando Mayoral duetta con Veretout che conclude al volo, facile Donnarumma. Clamorosa traversa di Kjaer di testa al 26′ con Pau Lopez battuto. Altro gol annullato, stavolta tocca a Mkhitaryan, per precedente fallo di Mancini a centro area. Al 32′ ancora Rebic impegna l’estremo giallorosso che devia in corner, cosi come due minuti dopo su Saelemakers. Al 38′ Roma vicinissima al vantaggio ma Mkhitaryan tenta un lob che finisce sul fondo. Milan in vantaggio su rigore di Kessie: pestone di Fazio su Calabria.

ST: Roma in gol al 49′ con Veretout. I giallorossi paiono più tonici e si fanno pericolosi con una combinazione che Vertout non finalizza, preferendo passare il pallone a Mayoral, anticipato. Al 57′ complice un’incertezza fra Pau Lopez e Mancini, il Milan raddoppia con Rebic, davvero in grande condizione. La Roma prova a reagire con Mkhitaryan che tira ad effetto mandando fuori di un soffio. Le occasioni si susseguono, ma il risultato non si sblocca. Proteste romaniste per un contatto su Mkhitaryan al 79′, ma Guida non ravvisa gli estremi per la massima punizione. Nel finale arrembaggio giallorosso ma prima Pedro e poi Mkhitaryan non sfondano il muro milanista. Vince la squadra di Pioli 2-1.

Roma-Milan, i tabellini

Roma (3-4-2-1): Pau Lopez; Mancini, Cristante, Fazio (61′ B. Perez); Karsdorp, Villar (69′ El Shaarawy), Veretout (78′ Diawara), Spinazzola; Pellegrini, Mkhitaryan; Borja Mayoral (78′ Pedro)
Milan (4-2-3-1): Donnarumma; Calabria, Kjaer, Tomori, Theo Hernandez; Kessié, Tonali (83′ Meite); Saelemakers (83′ Castillejo), Çalhanoğlu (46′ Diaz); Rebic (66′ Krunic); Ibrahimovic (55′ Leao).

Marcatori: 42′ Kessie (rig.), 50′ Veretout, 58′ Rebic

Ammoniti: 41′ Fazio, 46′ Saelemakers, 80′ Mkhitaryan, 85′ Calabria, 88′ Pellegrini, 95′ Castillejo

Gli highlights

 

Classifica

 

Come arrivano le squadre

QUI ROMA: prosegue l’emergenza difensiva: Kumbulla è appena rientrato in gruppo, per cui a partire dall’inizio insieme Mancini e Cristante davanti a Pau Lopez sarà ancora Federico Fazio. Tornerà così a centrocampo Spinazzola, ultimo a sinistra con Karsdorp, Villar e Veretout a completare la linea mediana. Davanti, torna l’attacco di campionato, con Lorenzo Pellegrini ed Henrikh Mkhitaryan a supportare Borja Mayoral. Dzeko è out per il risentimento al flessore patito con il Braga.

QUI MILAN: Pioli dovrebbe scegliere il suo consueto 4-2-3-1: davanti a Donnarumma agiranno Calabria, l’ex Kjaer, Tomori (in vantaggio su Romagnoli) e Theo Hernandez; Kessié e Tonali saranno i mediani, con Saelemakers (a segno all’andata), Çalhanoğlu e Rebic alle spalle di Zlatan Ibrahimovic.

LEGGI ANCHE -> Roma, Fonseca: “Il Milan non è in crisi”

 

Roma-Milan, precedenti e curiosità

La partita è una delle classiche della Serie A, da quasi un secolo. La prima volta che le due squadre si affrontarono infatti, risale alla stagione 1928/29. Si giocò a Milano il 27 ottobre e i rossoneri si imposero per 3-1. Da allora le due squadre si sono sfidate in tutti i campionati della serie A, ad eccezione di tre annate: nel 1951/52 quando la Roma disputò il campionato cadetto e nelle stagioni 1980/81 e 1982/83 quando furono i rossoneri a disputare la serie B.

Il bilancio degli incontri all’Olimpico, recita: 83 gare complessivamente disputate, con 25 vittorie romaniste, 30 pareggi e 28 successi rossoneri. Il gol sono invece in perfetta parità: 91 da ambo le parti.

Infine, qualche curiosità sul direttore di gara. Marco Guida ha già arbitrato questa sfida, a San Siro: vinse il Milan 2-1, nell’agosto 2018. La Roma non ha buoni ricordi con il fischietto campano, dato che nelle sue ultime 8 direzioni, i giallorossi hanno vinto una volta sola, perdendo in 5 occasioni.

LEGGI ANCHE -> Milan, Pioli: “Faremo i conti alla fine”

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here