Crotone, Cosmi: “So cosa mi attende con l’Atalanta, contento del ritorno in Serie A”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:20

Il nuovo allenatore del Crotone, Cosmi, ha presentato nella sua prima conferenza stampa la partita con l’Atalanta. Su di lui l’attesa di un risultato con un avversario scomodo, ma il tecnico esprime ottimismo.

Crotone, da sinistra: l'allenatore Serse Cosmi ed il presidente Gianni Vrenna in conferenza stampa (foto © FC Crotone)
Crotone, da sinistra: l’allenatore Serse Cosmi ed il presidente Gianni Vrenna in conferenza stampa (foto © FC Crotone)

Serse Cosmi, appena nominato allenatore del Crotone, si è trovato subito a dover presentare in conferenza stampa la partita con l’Atalanta del 3 marzo. Ecco le sue parole: “Le impressioni sono state positive, essere chiamato ad assumermi questa responsabilità è motivo di grande orgoglio professionale“.

Poi continua: “Io e il mio staff siamo felici di vivere questa avventura. Conosciamo le difficoltà e la situazione che ci attende. Però per il grande entusiasmo e perché reputo il Crotone una piazza di ottimo livello nel nostro panorama calcistico, sono veramente felice. La A mi mancava tantissimo“.

Cosmi, la promessa: “Crotone, torniamo a vivere giorni più felici”

Cosmi, effettivamente mancava nella massima lega italiana dal 2012. Questa è la sua promessa ai tifosi del Crotone: “Capisco la sofferenza dei tifosi, so con quanto amore seguono la squadra. Mi mancherà la loro presenza allo stadio, ma sono sicuro che si faranno sentire. Da parte mia c’è l’obbligo di dare il massimo“.

Crotone, Ursino: “Spiraglio per la salvezza, ce la possiamo fare”

Dopo l’allenatore, è intervenuto nella conferenza stampa anche il direttore sportivo Beppe Ursino, entusiasto e pieno di aspettative riguardo l’insediamento di Cosmi. Ha descritto così il nuovo allenatore: “Serse è molto motivato, ci ha fatto davvero una buona impressione. Io lo conosco bene, e so come lavora“.


Leggi anche:

Poi fa lascia intuire quale sarà l’obiettivo di Cosmi con il Crotone: “La classifica è quella che è, ma c’è ancora uno spiraglio per la salvezza. Ce la giocheremo, in un campionato un po’ anomalo, condizionato dalla pandemia. Cosmi deve intervenire subito a livello psicologico, per ricreare un po’ il morale dopo tanti ko”.