Lecce, Corini: “non mi sento in discussione, mancato solo il gol”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:42
0

Le piccole bloccano il cammino del Lecce dopo il pari di Pescara, un altro punto con l’Entella Corini commenta lo 0-0 di questa sera.

Lecce Corini
L’allenatore del Lecce Eugenio Corini (Credits: Getty Images)

Ci è andato vicino il Lecce, ma ancora una volta niente vittoria e le altre adesso rischiano di scappare. Lo 0-0 di questa sera contro l’Entella, ultimo in classifica, alimenta rimpianti per una gara che andava vinta per evitare di rimanere a sei punti dal secondo posto. Eugenio Corini commenta così la partita: “ci è mancato solo il gol, abbiamo giocato tantissimi palloni. Non rimprovero nulla ai ragazzi, ci hanno provato con pazienza, ma abbattere il muro dell’Entellla era complicato”.

LEGGI ANCHE: Lecce-Entella 0-0: cronaca, tabellino, classifica: Corini si ferma ancora

Le parole di Corini dopo Entella-Lecce 0-0

Il doppio pareggio non sembra però preoccupare più di tanto il tecnico del Lecce: “abbiamo pareggiato con squadre che danno filo da torcere a tutti, andrei cauto sul definire questo un periodo buio. La prestazione anche oggi è stata fatta, ma non siamo riusciti a concretizzare le due occasioni che ci sono capitate”. E’ mancato spesso stasera l’ultimo passaggio, quello che apre scenari importanti davanti alla porta avversaria. “Ci lavoriamo ogni giorno, ovviamente quando si fanno queste gare bisogna vincere. Ci sono state tante situazioni che non ci hanno permesso di fare la gara che volevamo”.

Le critiche sicuramente aumenteranno nei prossimi giorni. Il Lecce, attrezzato per la pronta risalita in Serie A, adesso deve guardarsi dal ritorno del Pisa che punta alla zona play off. Corini però è tranquillo: “sento la fiducia della società e della squadra, non mi sento in discussione. C’è rammarico e lo capisco per non essere riusciti a vincere, ma oggi sotto l’aspetto tecnico non c’è stata partita. La squadra sta lavorando bene secondo me anche se le critiche sono giuste. Dobbiamo approfondire tante cose al meglio per valutare l’annata a tutto tondo”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here