Cosenza già in ritiro per la sfida contro il Frosinone

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:15
0

Il Cosenza è ufficialmente in ritiro e lo sarà almeno fino alla gara di sabato 6 marzo contro il Frosinone. La sconfitta di Brescia fa ancora molto male. 

Luca Tremolada
Luca Tremolada in campo contro il Chievo Verona (foto credit Cosenza Calcio)

Cosenza, la decisone della società

Il match perso a Brescia ha provocato una drastica decisione in casa rossoblù per concentrarsi al meglio in vista della prossima gara. Il Cosenza è atteso dalla sfida casalinga contro il Frosinone: match programmato sabato 6 marzo alle ore 14. L’intenzione è quella di provare a cambiare le sorti del torneo, consci comunque della situazione di classifica preoccupante e deficitaria.

Angelo Corsi ha nel frattempo rimediato un turno di squalifica. Il giudice sportivo ha inflitto una giornata di stop al calciatore rossoblù dopo il doppio giallo rimediato durante la sfida del “Mario Rigamonti” di Brescia. La classifica dei calabresi è preoccupante (26 punti dopo altrettanti match disputati) e per questo c’è la necessità di trovare una condizione psicofisica adeguata.

Cosa non va

Il match di Brescia ha messo in luce poca spregiudicatezza, prestazione sottotono e risultato negativo. Sono tutte componenti di un modus operandi che ha bisogno di drastici cambiamenti da proporre immediatamente in campo. A mister Occhiuzzi tocca il compito di inculcare le giuste motivazioni nelle menti dei calciatori, offrendo loro anche uno spirito combattivo e determinato. Il cambio di modulo, passaggio da 3-4-1-2 a 4-3-1-2, è già un primo passo che però non è sufficiente: servono i giusti interpreti, ognuno al loro posto.

Probabilmente qualche calciatore sta rendendo meno del previsto, ma il campionato cammina spedito e non c’è più tempo da perdere: in ballo c’è la salvezza da raggiungere.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here