D’Aversa sogna l’impresa: “L’Inter? Nel calcio nulla è impossibile”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:31
0

Match difficile per il Parma che domani attende l’Inter per il posticipo della 25esima giornata di Serie A. D’Aversa: “Nelle ultime partite abbiamo dimostrato di essere vivi: nel calcio nulla è impossibile”.

Roberto D’Aversa, tecnico del Parma (foto Getty Images)

Partita sulla carta proibitiva per il Parma domani sera al “Tardini” contro l’Inter: i crociati, impantanati nelle sabbie mobili del penultimo posto, riceveranno la visita della lanciatissima capolista guidata da Antonio Conte.

Problemi di formazione per il tecnico ducale, soprattutto in attacco: non ci saranno Gervinho, Cornelius, Zirkzee e Inglese. Servirà dunque un’impresa per frenare la marcia dei nerazzurri e conquistare punti importanti per la salvezza.

Ecco le dichiarazioni del tecnico parmense alla vigilia del match.

D’Aversa: “Nel calcio nulla è impossibile”

“Dobbiamo fare una prestazione da 120%, eliminando gli errori che non possiamo permetterci contro la prima in classifica e magari sperare di trovare un avversario in serata storta. Ma questo dipende soprattutto da noi, potrebbe non bastare ma dobbiamo far sì che accada. Lo scorso anno abbiamo messo in difficoltà l’Inter. In questo momento è difficile essere positivi, siamo penultimi e non vinciamo da tanto. Ma credo che la fiducia possa portarti a fare un risultato impensabile, nel calcio nulla è impossibile”.

“Abbiamo dimostrato di essere vivi”

“Arriviamo da due partite in cui l’aspetto positivo è che abbiamo finito in crescendo a livello fisico, dove abbiamo dimostrato di essere vivi. Ma il rammarico è che se avessimo raccolto quattro punti non avremmo rubato nulla, e staremmo parlando di una classifica, deficitaria, ma diversa, soprattutto per il morale dei ragazzi e dell’ambiente. Bisogna guardare avanti, analizzare il fatto che lo Spezia aveva surclassato il Milan, credere nel nostro potenziale e nelle qualità e ragionare sugli errori che non ci stanno permettendo di portare a casa il risultato. Alla lunga e nell’immediato dobbiamo capire che non ce lo possiamo più permettere”.

D’Aversa: “Dobbiamo sacrificarci per il risultato”

“I gol subìti? Una problematica ce la siamo tolta perché in queste due partite abbiamo fatto due gol sia con Udinese che con lo Spezia, e abbiamo creato altre situazioni e anche con lo Spezia potevamo andare sul 3-1. E’ importante, a volte basta un aspetto negativo in un momento in cui le cose non vanno benissimo e dobbiamo cercare di sfruttarlo. Quando c’è la possibilità di ammazzare la partita dobbiamo farlo: in questo momento l’avversario anche stando sotto 2-0 è convinto di poter recuperare. E’ una qualità che noi avevamo, spesso e volentieri quando si passava in vantaggio si poteva stare lì giorni a non prendere gol. Dobbiamo cambiare questo aspetto, sacrificarci per il risultato”.

LEGGI ANCHE —> Conte: “Il Parma ci ha sempre creato difficoltà”

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here