Chievo ko col Vicenza, Aglietti: “Prova negativa, non avevo segnali”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:01
0

Rammarico e incredulità per mister Aglietti dopo Chievo-Vicenza 1-2: pesante colpo a vuoto nella corsa alla serie A dei gialloblù

Alfredo Aglietti Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images for Lega Serie B)
Alfredo Aglietti Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images for Lega Serie B)

 

Mezzora di black-out totale, poi il Chievo non riesce a raddrizzarla neanche nella ripresa: 1-2 del Vicenza al “Bentegodi” con gol dei locali arrivato solo all’87’ su rigore. Un ko pesante per la squadra di Aglietti (il terzo in quattro partite) nell’ottica di andare a caccia della serie A. Ora la rincorsa si fa più dura.

Aglietti applaude il Vicenza: “Per noi il peggior primo tempo della stagione”

Aglietti molto sincero a fine partita riconosce i meriti del Vicenza: “Non vorrei che la tensione per l’importanza della posta in palio abbia destabilizzato la squadra. Sapevamo benissimo che un successo ci avrebbe permesso di mettere nel mirino posizioni importanti di classifica e di alimentare un grande sogno. Non dobbiamo far drammi, ma comunque sono dispiaciuto perchè abbiamo disputato il peggior primo tempo della stagione. I due gol incassati sono frutto di una serie di errori evitabili, situazioni sulle quali abbiamo lavorato tanto in questi giorni. Non avevo avuto sentore di una prova così negativa, bisogna solo riconoscere anche i meriti del Vicenza che ha pressato a tutto campo dall’inizio alla fine mostrando un’ottima condizione generale. Qualche giocatore ha sbagliato partita, ci può stare”.

Aggiunge Aglietti: “Tra le pochissime note positive c’è la prestazione dei subentranti. Anche io sono d’accordo che Di Gaudio sia una risorsa, ma vorrei ricordare a tutti che è arrivato qui senza minuti nelle gambe e abbiamo dovuto riportarlo in condizione. Ha fatto bene, darà una grossa mano. Nel secondo tempo un minimo di reazione c’è stata, peccato che il gol di Giaccherini sia arrivato troppo tardi. Se vogliamo fare il salto di qualità, però, è necessario evitare questi passi falsi, era già capitato a Cosenza. In organico ci sono molti elementi abituati a lottare per qualcosa di importante e devono dare una marcia in più fino alla fine”.

Leggi anche > Chievo-Vicenza 1-2: colpaccio degli ospiti. Tabellino, highlights e pagelle

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here