Atalanta, Gasperini: “Lode a Pasalic, questa è una bella spinta per il Real Madrid”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:38
0

Al termine della partita Atalanta-Spezia, il tecnico Gasperini fa i complimenti agli avversari, che hanno messo i bergamaschi in difficoltà nel primo tempo. Anche per Pasalic c’è una pioggia di complimenti, ma ormai la testa è al Real Madrid.

Atalanta, da sinistra: il difensore Cristiano Romero si abbraccia con l'allenatore Gian Piero Gasperini. Serie A, partita del 12 marzo con lo Spezia (foto di Emilio Andreoli/Getty Images)
Atalanta, da sinistra: il difensore Cristiano Romero si abbraccia con l’allenatore Gian Piero Gasperini. Serie A, partita del 12 marzo con lo Spezia (foto di Emilio Andreoli/Getty Images)

Al termine della partita Atalanta-Spezia, il tecnico Gian Piero Gasperini ammette le difficoltà sperimentate con i bianconeri. Ai microfoni di Bergamo Tv commenta: “Merito allo Spezia. Hanno questa bravura, anche tecnica, riescono a fare delle giocate di buona qualità. Questa sera per poter vincere abbiamo dovuto fare una prestazione di valore.”

Anche Gasperini sottolinea le due diverse velocità con cui la Dea ha giocato nel primo e nel secondo tempo. È stato solo dopo il doppio vantaggio che l’Atalanta è riuscito a gestire l’incontro con più precisione. Il tecnico nerazzurro aggiunge: “Nello Spezia partecipano coralmente all’azione: giocano molto larghi, per prendergli la palla devi correre“.

Atalanta, Gaperini tesse le lodi di Pasalic

Gasperini ha il merito di aver aspettato a fare il cambio di Ilicic, che ha buttato via un’occasione clamorosa nel primo tempo e ha fatto molta fatica ad entrare in partita. È infatti il Professore ad accendere la gara impostando la rete dell’1-0 al protagonista dell’incontro, cioè Pasalic.


Leggi anche:

Gasperini si illumina quando parla di Super Mario: “Pasalic è stato fuori parecchio tempo per l’intervento (per l’ernia sportiva, ndr). Ha anche fatto fatica a riprendere a giocare. Con l’Inter si è saputo creare una buona opportunità, e anche la doppietta contro lo Spezia nasce dal suo buon istinto. Lui sa fare le giocate, sa come aprirsi gli spazi

Atalanta, sale la pressione: -4 al Real Madrid

Gasperini insiste nell’importanza del 3-1 contro lo Spezia: “Questa era una partita difficile: ovviamente, vincere ti dà una bella spinta“. Il tecnico della Dea si riferisce alla gara di ritorno di Champions League: i nerazzurri arriveranno con il giusto umore, rinfrancati dopo la sconfitta con l’Inter.

Gasperini si vuole giocare tutto a Madrid: “La partita con il Real Madrid sarà un’altra cosa. Visto che all’andata non siamo riusciti a giocarla alla pari con l’inferiorità numerica. Siamo curiosi di vedere cosa possiamo fare: vogliamo fare una bella figura. Ci siamo guadagnati questo incontro, adesso lo vogliamo giocare al meglio“.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here