Genoa, Ballardini: “Persa concentrazione, attenti all’Udinese”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:01
0

Il tecnico del Genoa Davide Ballardini presenta in conferenza stampa la sfida di domani sera al Ferrari contro l’Udinese.

Genoa Ballardini
L’allenatore del Genoa Davide Ballardini prima della sfida alla Roma (Credits: Getty Images)

Novanta minuti fondamentali per il Grifone e per i friulani che in questo momento navigano in acqua tranquille, ma devono guardarsi le spalle dal ritorno di Cagliari e Torino. La squadra di Ballardini arriva da una settimana difficile in cui sono arrivate le sconfitte in trasferta contro Inter e Roma e il pari nel derby. La spinta del nuovo tecnico, capace di risollevare i rossoblu dal penultimo posto, non si è esaurita, il vero nemico è stato il calendario che però per le prossime tre gare sarà meno difficile.

Le parole di Ballardini prima di Genoa-Udinese

Gli ultimi risultati infatti non preoccupano Davide Ballardini che alla vigilia del match di domani spiega: “Il Genoa sta bene, è in salute. C’è bisogno di continuare con la nostra umiltà, generosità e attenzione, così si diventa la squadra forte che abbiamo dimostrato di essere”. Anche all’Olimpico contro la Roma la prestazione è stata buona anche se il risultato è stato negativo: “abbiamo fatto una buona gara – dice il tecnico – anche se il vero Genoa non è quello. Abbiamo qualcosa in più che è poi quello che ci ha portato a fare risultati straordinari ed è la capacità di avere maggiore attenzione, più motivazione e rabbia per condizionare gli avversari concedendo loro ancora meno”. Ballardini tira poi le orecchie ai suoi: “ultimamente quella concentrazione l’abbiamo un po’ persa insieme alla giusta determinazione”.

Il Genoa si deve quindi ritrovare perché l’Udinese “ultimamente ha fatto grandi prestazioni – afferma ancora l’allenatore – hanno dimostrato di essere competitivi. Poi sono nel pieno della condizione fisica e mentale. De Paul è un giocatore di spessore diverso, ma ne hanno tanti di giocatori forza, qualità e personalità. Sono ancora maestri nella scelta dei giocatori”.

Infine una considerazione sui suoi di giocatori, soprattutto quelli acciaccati: “Perin e Pandev penso siano recuperati. Stanno bene anche se domani faremo un ultimo allenamento e capiremo di più sulle loro condizioni”. Il portiere tornerà quindi titolare dopo aver saltato la Roma, l’attaccante si giocherà un posto con Shomurodov, favorito, e Pjaca per far compagnia a Scamacca in attacco. Il talentino rossoblu giocherà al posto dello squalificato Destro.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here