Reggiana, Alvini “Ho piena fiducia nella squadra”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 8:49
0

Oggi alle 14.00 la sua Reggiana scende in campo allo Zini per affrontare la Cremonese, match valido per la ventottesima giornata di campionato. Ecco le parole di mister Massimiliano Alvini, che è fiducioso in vista di quello che appare un vero e proprio scontro-salvezza. 

piena fiducia
Alvini ha piena fiducia nella squadra, dopo lo 0-4 contro il Lecce

Al tecnico viene subito chiesto un aggiornamento sullo stato di salute della squadra, reduce dalla batosta interna contro il Lecce: “Questa settimana abbiamo lavorato e ci siamo concentrati sulla partita di domani. Scenderemo in campo con i nostri punti di forza, cercando di fare la partita. Siamo consapevoli di quello che ci aspetta, ma lotteremo».

Ritiene la partita contro il Lecce (persa in casa per 4 a 0) una gara da dimenticare o da ricordare? “È stata una brutta prestazione, da dimenticare. Volevamo una serata diversa, ma è venuta fuori una brutta partita. Lo sappiamo e dobbiamo andare oltre, guardare avanti, ce la siamo lasciata alle spalle, ne abbiamo parlato tanto, vogliamo migliorare, recuperare quasi tutti e andare a giocarcela a Cremona”

Alvini: “Ho piena fiducia nella squadra”

Il tecnico amaranto è positivo nei confronti dei suoi ragazzi: “La Reggiana è sulla sua strada. Mi sta dando tanto dal punto di vista dell’impegno e del sacrificio. Ho piena fiducia in questa squadra, in questo gruppo. Sono convinto raggiungeremo gli obiettivi che ci siamo prefissi”. Riguardo la sua rosa dice: Stiamo recuperando quasi tutti. Kargbo è tornato oggi e lo porteremo con noi, ma non certo per giocare. Dietro è l’unico reparto in cui siamo un po’ corti domani, però mi fido dei miei calciatori». Conclude dicendo: «Abbiamo trovato degli equilibri e credo che continueremo su questa strada. Poi nel corso della partita ci possono essere dei cambiamenti”

“I problemi, nel corso della stagione, li affrontano tutti, prima o poi. Forse solo l’Empoli nel nostro campionato, non ne ha avuti. Pertanto, guardiamo avanti con fiducia, sono convinto che solo così, avendo le idee chiare, potremo centrare gli obiettivi che ci siamo prefissi. La Cremonese è una squadra che è partita con obiettivi diversi. Ma c’è da temerla perché esprime un calcio dinamico. Andremo comunque allo Zini puntando sui nostri punti di forza”.

LEGGI ANCHE -> Pordenone-Pescara: probabili formazioni, precedenti e curiosità

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here