Pisa-Spal 3-0: show dei toscani. Tabellino, highlights e pagelle

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:58
0

Risultato strameritato, tre punti ai toscani: Pisa-Spal finisce 3-0, ecco formazioni, cronaca live, tabellino e highlights

Michele Marconi del Pisa (Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images)
Michele Marconi del Pisa (Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images)

 

Grandissima vittoria del Pisa, nettamente superiore in questa partita ad una Spal prevedibile, lenta e poco pericolosa. I gol sono di Marsura, Mazzitelli e Siega. Il Pisa sale a quota 40 punti, a -2 dai ferraresi, e vede la zona playoffs.

Pisa-Spal 3-0, il tabellino

Rete: 43′ Marsura, 80′ Mazzitelli, 92′ Siega

Pisa (4-3-1-2): Gori 6.5; Birindelli 7 (82′ Belli sv), Benedetti 6.5, De Vitis 6.5, Lisi 6; Marin 6, Quaini 6.5, Mazzitelli 7; Gucher 7 (86′ Siega 7); Marsura 7 (85′ Palombi sv), Marconi 6.5. A disp. Bechini, Perilli, Beghetto, Romiti, Pisano, Loria, Susso, Masetti.  Allenatore: D’Angelo 7.

Spal (3-5-1-1): Berisha 6.5; Tomovic 6 (27′ Ranieri 5.5), Vicari 5, Okoli 5; Dickmann 5.5, Missiroli 5.5, Mora 6, Segre 5, Strefezza 6; Sala 5 (46′ Tumminello 5.5); Asencio 5.5 (58′ Floccari 5.5). A disp. Viviani, Thiam, Spaltro, Murgia, Valoti, Esposito, Sernicola, Gomis. Allenatore: Marino.

Arbitro: Antonio Giua 6,5.

Ammoniti: Strefezza (S), Gucher (P), Sala (S), Quaini (P), Benedetti (P)

Pisa-Spal 3-0, la cronaca: primo gol per Marsura

ORE 21 – Fischio d’inizio a Pisa. Assenze pesanti nella Spal come Paloschi e Di Francesco (last second è out anche Valoti, dentro Sala), ma anche il Pisa è messo male per le positività al Covid: fuori Soddimo, Vido, Caracciolo, Meroni e Mastinu. Insieme a loro, fermi in infermeria per problemi fisici, ci sono anche i vari Varnier, Sibilli, Masucci.

L’avvio è molto spigoloso. Al 5′ ammonito Strefezza della Spal: il trequartista entra in ritardo su Quaini. Fallo molto duro del giocatore della Spal. Al 12′ si affaccia in avanti il Pisa: cross di Marsura, stop e conclusione del trequartista Gucher che impegna Berisha in presa bassa. Al 27′ fuori Tomovic nella Spal (problema muscolare) e dentro Ranieri. Fase centrale assolutamente da sbadiglio: le squadre si annullano. Al 36′ è comunque sempre il Pisa a fare qualcosa in più: schema da punizione, palla arretrata per De Vitis che calcia di pochissimo alto sopra la traversa. Poi tre gialli per Gucher, mister D’Angelo e Sala: la gara sembra completamente bloccata. Invece al 43′ c’è l‘1-0 del Pisa: cross di Birindelli, rimpallo in area ospite e gran botta ravvicinata di Marsura, che finalizza in rete il pallone vagante. Primo gol col Pisa per il giovane attaccante che sblocca la partita. E vantaggio anche meritato per la squadra locale che ha fatto qualcosa in più.

Più Pisa che Spal ad inizio ripresa. 2-0 di Mazzitelli, tris di Siega

Ripresa. La mossa di Marino della Spal è inserire immediatamente Tumminello per il già ammonito Sala. Gli ospiti non si scuotono affatto e anzi, rischiano di subire il 2-0 del Pisa pericoloso con Marin, Mazzitelli e Marconi tra 47′ e 54′. Entra anche Floccari per Asencio, ma la Spal non reagisce tranne che per una debole conclusione di Mora. Al 64′ parata di istinto del portiere ferrarese Berisha che riesce a respingere una conclusione da due passi di Gucher. Il Pisa gestisce benissimo il vantaggio e si gioca due buoni cartellini gialli con Quaini e Benedetti. Al 70′ ancora Marconi impegna seriamente Berisha, costretto a respingere la conclusione dell’attaccante toscano. All’80’ arriva il meritato 2-0 del Pisa, che manda al tappeto la Spal: il gol è di Luca Mazzitelli. Contropiede del Pisa, Marsura dal fondo trova l’inserimento del mediano che, di testa, batte Berisha sul palo lontano.

Nel finale un’occasione per il subentrato Palombi, poi Floccari all’88’ sfiora il 2-1 (bravo Berisha). La ciliegina per la grande serata del Pisa è il 3-0 di Siega al 92′. Contropiede del Pisa, Pisano mette al centro con Dickmann che cerca di allontanare: pallone che arriva al neo entrato che insacca facilmente. Spal, serata completamente da dimenticare.

Il momento delle squadre

Il Pisa di D’Angelo è ancora alle prese con l’emergenza Covid e deve fare i conti con 8 indisponibili (tra cui Soddimo, Masucci e Vido): Gucher farà il trequartista alle spalle di Marconi e Palombi per provare a far punti per non perdere contatto con la zona play off. Dall’altra parte i ragazzi della Spal di Marino che, dopo il pari interno con l’Entella (ricco di polemiche per un rigore negato, c’è anche il rimpianto di un palo di Di Francesco), hanno bisogno di vincere per riavvicinare la zona A diretta. Asencio unica punta con Valoti e Strefezza sulla trequarti. Al 27′ infortunio muscolare per Tomovic della Spal: al suo posto Ranieri.

Precedenti e curiosità

Il Pisa ha perso due delle ultime tre sfide di Serie B contro la Spal dopo essere rimasto imbattuto nelle precedenti sei (tre vittorie, tre pareggi). La prima sconfitta interna del Pisa contro la SPAL in Serie B è stata nella sfida più recente, nell’ottobre 2016: in precedenza sei vittorie e quattro pareggi per i toscani. In generale in Pisa non perde in casa in Serie B da novembre: da allora per i toscani quattro vittorie e sette pareggi. Occhio ai numeri esterni della Spal, che ha mantenuto la porta inviolata nelle ultime due trasferte.

Classifica serie B

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here