Toro-Sassuolo 3-2: pazzesca rimonta granata. Tabellino e highlights

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:59
0

Zaza, Mandragora, Zaza: pazzesco Toro, rimonta da 0-2 a 3-2 contro il Sassuolo nel recupero delle ore 15. Successo fondamentale per i ragazzi di Nicola, che a 13 minuti dal termine vedevano il baratro

Toro-Sassuolo 3-2, tabellino live

RETI: 6′, 38′ Berardi; st 76′ Zaza, 84′ Mandragora, 92′ Zaza

TORINO (3-5-2): Sirigu 6; Izzo 5, Lyanco 6, Bremer 6(56′ Gojak 6); Ansaldi 7, Lukic 5,5 (45′ Verdi 6), Mandragora 7, Rincon 6 (71′ Zaza 8), Murru 5 (45′ Vojvoda 6); Sanabria 6, Belotti 6 (86′ Bonazzoli sv). A disposizione: Milinkovic-Savic, Ujkani, Ricardo Rodriguez, Singo, Linetty, Buongiorno. Allenatore: Davide Nicola

SASSUOLO (4-2-3-1) Consigli 7; Toljan 6,5, Marlon 5, Ferrari 5,5, Rogerio 5,5; Obiang 6, Magnanelli 6,5 (61′ Locatelli 5); Berardi 7,5 (74′ Peluso), Defrel 6 (60′ Traore 5,5), Djuricic 6 (61′ Boga 5,5); Caputo 6. A disposizione: Pegolo, Ayhan, Maxime Lopez, Muldur, Raspadori, Chiriches, Haraslin, Kyriakopoulos. Allenatore: Roberto De Zerbi

ARBITRO: Mariani

AMMONITI: Defrel, Sanabria, Toljan

Toro-Sassuolo 3-2, cronaca live

ORE 15 – Tutto pronto a Torino, dove il sole splendente della mattina è stato sostituito da un cielo grigio a partire dalle 13.30 circa. A bordocampo c’è anche il presidente Cairo, che ha voluto far sentire la sua vicinanza alla squadra e ha salutato tutti i giocatori del Toro. Bellissimi ricordi per Belotti contro il Sassuolo: il Gallo contro i neroverdi ha segnato due dei gol più belli della sua carriera, entrambi in rovesciata.

Prima occasione, subito gol. Al 5′ il Sassuolo gela il Toro: Bremer sbaglia un pallone che rilancia gli ospiti, in area sponda di Caputo per Berardi che gira piano e centrale. Guanti piegati per Sirigu, che poteva fare di più. 0-1. Decimo gol stagionale per Berardi, alla quarta stagione della sua carriera in doppia cifra. Tutto in salita per il Toro, completa leggerezza e tranquillità psicologica per gli ospiti. Nicola dalla panchina predica calma: il momento è molto delicato. La reazione del Toro diventa poi rabbiosa: gran tiro di Mandragora su velo di Lukic (14′), colpo di testa di Murru (16′), incornata ravvicinata di Sanabria (17′). Tre palle gol in sequenza e tre grandi interventi di Consigli, che con tre parate dice di no all’1-1.

Sassuolo cinico alla massima potenza: doppietta di Berardi

E’ notte fonda per il Toro, nuovamente punito da un Sassuolo veramente cinico e spieto al 43′: ancora Berardi, 0-2. Traversone dalla destra di Toljan per il tiro al volo dell’attaccante. Il giocatore neroverde calcia potentemente sul primo palo siglando la personale doppietta. Sirigu, in traiettoria, tocca il pallone senza riuscire che quest’ultimo termine in rete.

Toro: rimonta pazzesca con Zaza e Mandragora

Alla doppietta di Berardi nel primo tempo risponde uno strepitoso Zaza (due gol), che rilancia la classifica del Toro con il sorpasso fondamentale al Cagliari, e il quartultimo posto in classifica. Una boccata d’ossigeno quasi insperata, mentre il Sassuolo crolla sul più bello e si allontana dalla zona Europa.

Infatti nella ripresa qualcosa si muove e i granata prendono campo e fiducia, mentre dalla panchina Nicola azzecca i cambi, soprattutto quello di Zaza. Innescato da Sanabria per l’1-2. Dieci minuti dopo, al minuto 86, Mandragora (tra i migliori) ribadisce in porta una respinta corta di Consigli su tiro deviato. Il Sassuolo non c’è più e il Toro capisce che è il momento di osare, Zaza nel recupero parte in linea e sfrutta al meglio un cross vincente di Ansaldi per la zuccata del 3-2, una vittoria che vale oro e interrompe la maledizione del Grande Torino: senza vittorie da 14 partite.

Toro-Sassuolo, Belotti-Sanabria dal 1′: il momento delle squadre

Alle 15, sotto ad un bel sole che splende sopra Torino, si scende in campo: recupero della 24esima giornata tra i granata e il Sassuolo, rinviata lo scorso 25 febbraio a causa dei molteplici casi di Covid-19 nella squadra di mister Davide Nicola. Dopo il ko contro l’Inter di domenica il Toro cerca risposte importanti in chiave salvezza, dove è scivolato al terzultimo posto alle spalle del Cagliari (22 punti per i sardi, 20 per i granata), mentre il Sassuolo vuole dare continuità dopo la vittoria contro l’Hellas e scavalcare quota 40 punti.

Ultime indiscrezioni. Confermata la titolarità di Belotti: il Gallo parte dall’inizio con Sanabria e poi durante la gara si vedrà quanti minuti avrà nelle gambe. Linetty vince il ballottaggio con Lukic, rientra Rincon dopo la squalifica, in difesa conferma in blocco per Izzo, Lyanco e Bremer davanti a Sirigu. Nell’attacco del Sassuolo (modulo decisamente offensivo) Berardi, Djuricic e Defrel alle spalle di Caputo.

Leggi anche > Recupero serie A, il Sassuolo sfida il Toro. De Zerbi: “Vogliamo vincere”

Precedenti e curiosità

In serie A il Toro ha incontrato gli emiliani in 15 occasioni strappando 6 vittorie e 6 pareggi e incappando in sole 3 sconfitte. Per quanto riguarda le gare giocate a Torino su 7 partite tra le mura amiche i granata se ne sono aggiudicate ben 5 lasciando le ultime 2 in mano dei neroverdi.

Classifica serie A

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here