Shakhtar-Roma 1-2: Roma ai quarti, i tabellini

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:27
0

La Roma archivia ben presto il discorso qualificazione a Kiev, regolando lo Shakhtar per 2-1. Si rivede in campo il baby Calafiori, doppietta di Borja Mayoral. Giallorossi ai quarti di Europa League. Cronaca e tabellini del match.

Shakhtar-Roma
La Roma parte dal 3-0 dell’Olimpico

La cronaca

Il primo guizzo è di Borja Mayoral al sesto, che alza sopra la traversa, dopo essersi ben liberato al limite dell’area ucraina. Al 22′ è Spinazzola dalla sinistra che tenta il colpo d’effetto, ma la sua conclusione non centra la porta di Trubin. Il primo tiro degno di nota dello Shakhtar arriva al 27′ con Alan Patrick, Pau Lopez blocca a terra. Junior Moraes poi ci prova di testa, fuori di poco (34′). A inizio ripresa la Roma chiude la pratica dopo 3 minuti, con Borja Mayoral, di testa. Al 53′ travolgente azione giallorossa che libera Pedro davanti a Trubin. Lo spagnolo però impatta male e spara a lato. Ancora Mayoral di testa, ma l’estremo ucraino respinge. Al 59′ lo Shakhtar pareggia con Junior Moraes che raccoglie in scivolata un assist di testa di Alan Patrick. Al 72′ bella azione di Pedro e Perez che servono su un vassoio il raddoppio facile a Borja Mayoral, per la personale doppietta. All’81’ Pau Lopez è chiamato alla parata della serata, su Marlos. Finisce 2-1 per la Roma, che vola ai quarti.

.

Shakhtar-Roma: i tabellini

Shakhtar Donetsk (4-3-3): Trubin; Dodo (82′ Bolbat), Vitao, Matvienko, Kryvtsov; Marcos Antonio, Maycon, Alan Patrick (60′ Konoplyanka); Tete (60′ Marlos), Moraes (76′ Dentinho), Solomon (77′ Sudakov).
Roma (3-4-2-1): Pau Lopez; Cristante, Ibanez (46′ Mancini), Kumbulla; Karsdorp (58′ Bruno Peres) , Diawara (58′ Pellegrini), Villar, Spinazzola (58′ Calafiori); Carles Perez, Pedro (75′ El Shaarawy); Borja Mayoral.

Marcatori: 48′ Borja Mayoral, 59′ Junior Moraes, 72′ Borja Mayoral

Ammoniti: 25′ Ibanez, 38′ Marcos Antonio, 55′ Alan Patrick, 57′ Karsdorp

 

Shakhtar-Roma: si giocherà a porte chiuse

Stasera la Roma dovrà chiudere senza eccessivi patemi il discorso qualificazione, forte della rotonda vittoria conquistata all’Olimpico una settimana fa. Contrariamente a quanto ci si attendeva, si giocherà a porte chiuse. Lo Shakhtar non potrà quindi fare affidamento sui 12.000 tifosi cui, finora, era stato concesso l’ingresso per le partite casalinghe dei neroarancioni. La Roma proverà a sfatare il tabù di Kiev: nei tre precedenti in casa degli ucraini, i giallorossi hanno sempre perso.

Come arrivano le squadre al match

Lo Shakhtar Donetsk è reduce da una vittoria in campionato 4-0 contro il Desna Chernihiv. In classifica sono secondi, dietro alla Dinamo Kiev.
La Roma invece dopo il 3-0 della gara d’andata ha perso nettamente 2-0 contro il Parma e vorrà quindi provare a riscattarsi per poi rimettere testa al campionato, che la vede in sesta posizione, in piena lotta per un posto in Champions League.

 

La Roma si appresta a scendere in campo per il match di ritorno degli ottavi di Europa League contro lo Shakhtar Donetsk. Fonseca schiererà il consueto 3-4-2-1 con diverse conferme della formazione che scende abitualmente in campo. In porta troverà ancora spazio Pau Lopez, mentre la difesa a tre sarà composta dal trio formato da Mancini, Ibanez e Kumbulla. A centrocampo Karsdorp agirà sulla corsia di destra, con Diawara e Villar al centro, mentre la fascia sinistra sarà occupata da Bruno Peres, dando così un turno di riposo a Spinazzola. Infine, Borja Mayoral sarà il centravanti con Carles Perez e Pedro pronti ad agire alle sue spalle.

SHAKTAR DONETSK – Gli ucraini di Luis Castro risponderanno alla Roma con il canonico 4-3-3 che subirà qualche leggera modifica rispetto alla gara d’andata. In porta confermato Trubin, mentre la retroguardia sarà composta da Dodo a destra, Vitao e Matvienko centrali, mentre Ismaily agirà a sinistra. I tre di centrocampo dovrebbero essere Marcos Antonio, Maycon e Alan Patrick. Il tridente offensivo, infine, sarà invece formato da Solomon a sinistra, Moraes al centro e Tete a destra.

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here