Milan, il 48enne Kalac torna tra i pali: pronta la nuova avventura

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:26
0

L’ex portiere del Milan Zeljko Kalac torna a vestire i panni del calciatore. Il 48enne andrà a giocare in Croazia.

kalac

Ha giocato tanti anni con il Milan, facendo da secondo a Dida (oggi preparatore dei portieri rossonero) e poi prendendogli il posto da titolare per un periodo, Zeljko Kalac. Per l’esattezza, quattro stagioni in rossonero, dal 2005 al 2009, con 56 presenze e 58 gol subiti. Dopo l’addio al Milan, l’altissimo australiano ha giocato un altro anno, per poi dire addio al calcio giocato. Finora. Seppur per poco, Kalac è tornato in porta.

È un classe 1972, ciò significa che è vicino ai 49 anni. Ciò nonostante, con l’NK Tompojevci, club penultimo nella settima divisione croata, è tornato tra i pali. È un piccolo club, che rappresenta un piccolo paesino di 2000 abitanti situato nella Slavonia. Il portierone, nonostante sia australiano, ha radici croate. Bloccato lì a causa del Covid, ne ha approfittato per rimettersi in porta e aiutare il piccolo club del proprio paese d’origine.

Domenica scorsa, infatti, ha giocato 45 minuti in un’amichevole nella vicina Tovanik. Martedì, invece, ha guidato l’allenamento del Tompojevci. La squadra pareggiava 1-1 all’intervallo, prima della sua uscita dal campo. Dopodiché, invece, il Tompojevci ha perso 5-1. Evidentemente, Kalac è in grado di fare ancora la differenza, come ai tempi del Milan.

Kalac, inoltre, ha anche rilasciato qualche battuta sul proprio passato, legato ovviamente al Milan. Ecco le sue parole: “Gattuso era il compagno più simpatico, un pazzo. Ho avuto l’onore di vedere i due migliori portieri del mondo dell’epoca, Dida e Buffon. I rivali più tosti erano Totti, quando era in forma, e Cassano”.

Leggi anche——————> Ibrahimovic torna in Nazionale e scrive: “Il ritorno di Dio”

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here