SPAL, Rastelli: “Con il Cittadella il primo mattoncino per una costante risalita”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:05
0

Al termine di SPAL-Cittadella, il tecnico Rastelli ha espresso felicità e soddisfazione per il suo esordio sulla panchina Estense con una vittoria. La squadra di Ferrara, però, rimane sempre ai limiti della zona playoff di Serie B.

SPAL, l'allenatore Massimo Restelli a bordocampo durante la partita di Serie B Cittadella-Cremonese, 29 febbraio 2020 (foto Ansa).
SPAL, l’allenatore Massimo Rastelli a bordocampo durante la partita di Serie B Cittadella-Cremonese, 29 febbraio 2020 (foto Ansa).

Dopo il suo esordio con la SPAL, che ha portato alla vittoria 1-0 sul Cittadella, il tecnico Massimo Rastelli è soddisfatto e felice. Racconta ai microfoni di Dazn: “Ci tenevo tantissimo ad iniziare con una vittoria, sono contentissimo. Una grande emozione per me oggi, in un match molto delicato contro un avversario ostico“.

SPAL, Rastelli: “Siamo stati concreti, ma possiamo offrire un calcio diverso”

Rastelli apprezza la concretezza della sua squadra: “Sono davvero molto soddisfatto per la prestazione, abbiamo lottato su ogni pallone. Oggi era fondamentale portare a casa la vittoria. Sappiamo che dobbiamo offrire un calcio diverso, ma in partite così delicate dove sei pressato sin dai primi minuti è difficile giocare meglio“.

La reazione che voleva vedere Rastelli, però, c’è stata. Il tecnico commenta: “Questo è il primo mattoncino per una costante risalita. Abbiamo preparato una gara sapendo di poter avere delle difficoltà, ma credevamo nel risultato, attenti prima a non concedere niente all’avversario per poi ripartire e strappare il campo. Possiamo scalare la classifica“.

Rastelli: “Ringrazio Floccari, in campo nonostante l’infortunio”

Il nuovo tecnico spallino Rastelli ha poi ringraziato il marcatore dell’incontro SPAL-Cittadella, cioè Floccari. La sua rete in azione aerea all’inizio del secondo tempo è valsa tre preziosissimi punti che adesso vedono granata e spallini al sesto posto parimerito nella classifica di Serie B.


Leggi anche le altre interviste post-partita:

Ha poi concluso soffermandosi sulla prestazione di Floccari: “Lo ringrazio, è un grande uomo. Non era al massimo della condizione. Ha però corso per 85 minuti e l’ho dovuto sostituire alla fine. È un esempio per tutti, e per me è una fortuna avere un giocatore come lui in squadra“.

 

View this post on Instagram

 

A post shared by SPAL (@spalferrara)

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here