Clamoroso a Torino, Juve-Benevento 0-1. Pirlo: “Quanti errori…”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:35
0

Conferenza stampa Pirlo post Juve Benevento: le parole del tecnico dopo la sfida valida per la 28esima giornata di Serie A

La delusione di Andrea Pirlo (Photo by Enrico Locci/Getty Images)
La delusione di Andrea Pirlo (Photo by Enrico Locci/Getty Images)

 

Una brutta Juve e – con tutto il rispetto per il Benevento – fa male per i tifosi questa sconfitta umiliante. Sulle pagine social bianconere i tifosi si stanno scatenando con commenti aspri e polemici nei confronti di giocatori e dirigenza. Dopo l’1-1 dell’andata arriva lo 0-1 firmato Gaich al ritorno: un tonfo clamoroso per i bianconeri che avevano tutte le motivazioni dalla loro parte (Inter ai box, possibilità di avvicinarsi e di mettere pressione). Invece il Benevento di Inzaghi porta via ben 4 punti su 6 alla Juve e centra una vittoria leggendaria per la storia della società, mai prima in serie A.

Leggi anche > Juve ko, il Tweet del Benevento: lettere a caso per un’impresa storica

Il Benevento tra l’altro è la prima squadra neopromossa a rimanere imbattuta contro la Juventus in entrambi i match di uno stesso campionato dalla Sampdoria nel 2012/13. Pirlo commenta così: “Questa sconfitta lascia l’amaro perché abbiamo giocato male dall’inizio alla fine. L’avevamo preparata meglio ma non abbiamo messo la voglia per fare risultati a tutti i costi. Quando non vuoi fare risultato col cuore vai incontro a queste gare. Lo scudetto? Continuiamo a lavorare e cercare di vincere la partite. Ora è ancora più difficile. Ma il nostro lavoro e obiettivi sono gli stessi”.

Juve-Benevento, Pirlo: “Ho parlato con Arthur, è deluso”

Pirlo commenta poi l’errore madornale di Arthur: “Gli ho parlato, era deluso. Un calo di concentrazione, non ha visto l’avversario giocando direttamente su Danilo invece che sul portiere. Un passaggio orizzontale davanti all’area è sempre pericoloso. Quando non sei concentrato vai incontro a questa sconfitte. Le parole non bastano, servono i fatti in campo. Inutile raccontarci le storie se poi in campo non abbiamo voglia. Oggi potevamo accorciare la classifica, ma se hai questo blackout diventa difficile”.

Pirlo, confermato da Paratici a fine match, si dichiara preoccupato: “Sono preoccupato per la sconfitta perché non era la partita che avevamo in programma e nella testa. Non bisogna guardare cose tecniche-tattiche ma l’atteggiamento sbagliato. All’inizio abbiamo commesso tanti errori, loro arrivavano sempre prima e perdevamo tutti i contrasti. Il Benevento ha fatto una buona partita“.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here