Sampdoria, Ranieri: “Oggi contento due volte” poi parla del rinnovo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:39
0

L’allenatore della Sampdoria, Claudio Ranieri parla al temine della gara vinta dalla sua Sampdoria contro il Torino 1-0.

Sampdoria ranieri
L’allenatore della Sampdoria, Claudio Ranieri (Credits: Getty Images)

Può tornare a sorridere Claudio Ranieri, la sua Samp torna a vincere dopo un mese con soli due punti, e la difesa si blinda non subendo gol per la terza volta in tutto il campionato. C’è molto di cui essere soddisfatti e il tecnico ammette: “sono contento due volte, perché abbiamo vinto e perché abbiamo dato il massimo per non subire gol e lottando su ogni centimetro. Poi è arrivato anche il gol al termine di una grande azione”.

Ranieri e la salvezza della Sampdoria

I tre punti di oggi e la sconfitta di ieri del Cagliari con lo Spezia certifica la salvezza dei blucerchiati a cui manca solo la matematica per festeggiare, ma Ranieri indica un nuovo obiettivo. Il tecnico infatti non si accontenta: “Dobbiamo lottare fino alla fine per finire nella parte sinistra della classifica, abbiamo i requisiti per farlo. La prima parte di stagione è stata molto bella, poi abbiamo perso punti per strada e questo dispiace”.

Per la Samp è stata una rivincita oggi, non ha giocato bene la squadra di Ranieri, o meglio non è stata spettacolare, ma a Bologna era stato il contrario ed è arrivata la sconfitta: “abbiamo costruito una bella azione, era tutto previsto, così come l’andamento della gara”.

Infine a Sky Sport Ranieri parla del suo futuro. Il contratto con la Samp scade a fine stagione, ancora non c’è stato nessuno incontro e le voci si moltiplicano. C’è chi per l’anno prossimo vede una guida tecnica diversa sulla sponda blucerchiata di Genova. Ranieri non si preoccupa: “Prima vediamo dove arriviamo, cerchiamo di concludere bene la stagione, per me non è un problema il contratto. Io vivo tranquillamente anche se se nessuno mi vuole, poi se il presidente mi chiamerà parleremo. Io faccio l’allenatore per il gusto di allenare per l’adrenalina”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here