Torino, Nicola: “il pareggio sarebbe stato sacrosanto”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:07
0

C’è rammarico nelle parole di Davide Nicola dopo la sconfitta 1-0 del suo Torino sul campo della Sampdoria di oggi.

Torino Nicola
L’allenatore del Torino, Davide Nicola (Credits: Getty Images)

Arriva un’altra sconfitta per il Torino che sperava di dare seguito alla rocambolesca vittoria contro il Sassuolo. Invece la rete di Candreva al 25’ condanna i granata a un campionato ancora di passione con il Cagliari a solo un punto di distanza. Il rischio della retrocessione è dietro l’angolo, ma a Nicola la squadra oggi non è dispiaciuta: “Siamo arrabbiati – dice il tecnico – abbiamo provato a fare la partita e lo dicono anche i numeri. Abbiamo creato una mole di gioco importante con tanti attacchi laterali e cross, un buon possesso palla e giocate utili, anche se soprattutto nel primo tempo il palleggio era troppo lento”, Un buon Toro quindi, ma non sono arrivati punti e questo è un problema.

Le parole di Nicola dopo Sampdoria-Torino 1-0

Niente vittorie e il motivo è uno solo secondo Nicola: “non riuscivamo ad entrare con convinzione nella zona di rifinitura, in quella parte di campo non siamo stati abbastanza abili”. Insomma la sconfitta per l’allenatore del Torino non ci sta: “il pareggio sarebbe stato sacrosanto – spiega Nicola – anche perché eravamo alla terza gara in una settimana, ma sotto l’aspetto fisico questo non si è notato. Certo la partita di oggi andrà sviscerata insieme ai giocatori”. La classifica preoccupa ma il tecnico resta fiducioso: “i mezzi ci sono, ma dobbiamo e vogliamo fare meglio, la voglia di proporre c’è. Oggi la Samp si è difesa con ordine e intensità, potevamo fare meglio negli ultimi 20 metri”.

Infine Davide Nicola traccia la linea per il futuro: “la sosta ci aiuterà a recuperare tutti i nostri giocatori al meglio. Quello che fa arrabbiare di oggi è che potevamo strappare un pari” e un pari sarebbe stato d’oro perché dopo le Nazionali ci sarà il derby con la Juventus, oggi sconfitta dal Benevento allo Stadium “e la sconfitta di oggi dei bianconeri– conclude Nicola – dimostra che si può fare punti con chiunque”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here