Juve imbarazzante, ma su Chiesa l’errore di Abisso è enorme: era rigore

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:14
0

Juve-Benevento: due minuti dopo il gol subìto i locali reclamano un rigore su Chiesa, Abisso dice di no e la chiamata del Var non arriva. Perchè?

Foulon su Chiesa: era rigore (Gazzetta)

Foulon su Chiesa: era rigore (Gazzetta) 

Il tonfo della Juve, la storica vittoria del Benevento. Pazzesco a Torino: Gaich decide Juve-Benevento 0-1, un risultato assolutamente inaspettato visto che i bianconeri potevano accorciare sulla vetta in attesa del recupero di Inter-Sassuolo. Un punteggio che però è la fotografia di una stagione: punti persi lasciati con Crotone, Benevento e Verona, tonfo a Milano con l’Inter, 0-3 della Fiorentina a Torino, altra caduta 1-0 a Napoli. E adesso la clamorosa affermazione del Benevento di Inzaghi, che prende così 4 punti su 6 tra andata e ritorno ai bianconeri.

Leggi anche > Clamoroso a Torino, Juve-Benevento 0-1. Pirlo: “Quanti errori…”

Moltissimi tifosi sui social desistono anche dall’idea di commentare errori arbitrali che, peraltro, ci sono tutti. La prova imbarazzante della squadra per tanti supporter bianconeri dice già tutto: c’è la supponenza, c’è la presunzione di segnare (prima o poi), ci sono distrazioni fatali come quella di Arthur che gioca in orizzontale davanti al portiere come se gli attaccanti del Benevento non possano far male. C’è anche la copertura “leggera” di Danilo che permette a Gaich, alla fine, di aggiustare la palla, girare il corpo e sparare in porta. Mancava solo un caffè. Nonostante tutto la direzione arbitrale di Abisso è un disastro, così come la prova del Var. Abisso-Banti è un duetto che fa molti danni in Juve-Benevento 0-1. Vediamo cosa è successo.

Leggi anche > Juve ko, il Tweet del Benevento: lettere a caso per un’impresa storica

Juve-Benevento, i disastri di Abisso: rigore su Chiesa negato

Primo grave errore di Abisso. Al 35’ l’arbitro assegna un rigore alla Juve per fallo di mano di Foulon: richiamato dal Var si corregge, poichè il difensore aveva toccato con il corpo. In serie B, dove non c’è ancora la Var, sarebbe stato un errore senza correzione. Al 37’ giustamente annullato un gol a Ronaldo: sull’assist di Kulusevski CR7 è in fuorigioco. E su questo nulla da dire.

C’è invece moltissimo da dire su un rigore negato alla Juve poco dopo il vantaggio del Benevento. Al 24’ della ripresa clamoroso penalty negato a Chiesa. Il bianconero punta in area Foulon e tocca palla verso il fondo, il difensore cerca di spostarsi verso di lui per ostacolarlo, ma perde l’equilibrio e gli frana davanti ai piedi facendolo cadere. Sembra a tutti un rigore netto, anche solo per danno procurato, ma Abisso clamorosamente lascia correre. Il Var probabilmente non interviene perché l’arbitro comunica di aver visto e valutato, ma in caso di errore così netto non si capisce perché Banti non chiami Abisso a rivedere il contatto. L’1-1 della Juve avrebbe rimescolato l’inerzia della partita con 20-25 minuti da giocare, recupero compreso. Nonostante la bruttissima prova dei bianconeri forse, oggi, staremmo parlando di un’altra partita. I tifosi però hanno scelto: inutile persino parlare del rigore di Chiesa. Juve imbarazzante a prescindere: “Così è troppo”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here