Italia, Toloi come Ibrahimovic: si presenta e canta “Io vagabondo” [VIDEO]

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:50
0

Il difensore Rafael Toloi è arrivato a Coverciano il 22 marzo, per il suo primo allenamento con la Nazionale italiana. La sera, durante la cena, si è presentato ai colleghi ed ha intonato “Io vagabondo”: ecco il video in cui Toloi canta.

Italia, il difensore Rafel Toloi si allena durante la prima giornata della sua prima convocazione. Centro Tecnico Federale di Coverciano, 22 marzo 2021 (foto di Claudio Villa/Getty Images).
Italia, il difensore Rafel Toloi si allena durante la prima giornata della sua prima convocazione. Centro Tecnico Federale di Coverciano, 22 marzo 2021 (foto di Claudio Villa/Getty Images).

Rafael Toloi, alla prima convocazone con l’Italia di Roberto Mancini, ha esordito a Coverciano per l’allenamento del 22 marzo. Durante la prima serata del ritiro, come di consueto, è stato chiesto al nuovo giocatore di presentarsi. Del resto, anche il tecnico Azzurro ha raccontato in conferenza stampa di voler conoscere il difensore dell’Atalanta.

Ecco che quindi Toloi, alzandosi in piedi sulla sedia, ha deciso di intonare anche la canzone “Io vagabondo“, scritta originariamente da Damiano Dattoli ed Alberto Salerno nel 1972 per i Nomadi. Qui sotto il video registrato dal compagno dell’Atalanta e della Nazionale italiana Matteo Pessina:

 

Toloi che canta “Io vagabondo” dà senz’altro la senzazione di un deja vù. È infatti curiosa la scelta da parte del capitano nerazzurro di scandire insieme ai compagni di squadra le note della stessa canzone scelta da Zlatan Ibrahimovic e Sinisa Mihajlovic durante la 71° edizione del Festival di Sanremo.


Leggi anche:

Ibrahimovic aveva spiegato in conferenza stampa la scelta della canzone: per lui, e per Mihajlovic, si tratta di un inno contro il razzismo. Soprattutto dopo lo scontro in campo con Lukaku, per il giocatore svedese di origini croate e bosniache, era un modo di rispondere agli insulti che stava ricevendo dai tifosi.

Ecco Ibrahimovic e Mihajlovic che cantano “Io vagabondo” a Sanremo con i presentatori Amadeus e Fiorello:

Italia, ecco la presentazione ufficiale di Toloi

La Nazionale italiana ha anche diffuso una breve intervista a Rafael Toloi, in modo che possa presentarsi ufficialmente ai propri tifosi. Il difensore ha spiegato che nonostante sia nato in Brasile, abbia scelto di giocare con gli Azzurri perchè lui è di orgine triestina e si sente italiano.

La passione per il calcio l’ha ereditata dal padre, Nelson Toloi. Queste le parole che Rafael, il Ministro della Difesa atalantino, gli ha dedicato in un’intervista al Corriere della Sera del 2019: “Devo ringraziare mio padre che ha fatto sacrifici per me. Lui è stato un giocatore professionista, ma non ha raggiunto la Serie A“.

Poi aveva aggiunto: “Anche oggi non si perde una partita e mi chiama sempre per darmi consigli. In paese (Glória D’Oeste, Mato Grosso, in Brasile, ndr) è ancora lui ‘il calciatore‘, non io che gioco in Italia. Anzi, pure ora mi dicono: se avessi la metà della classe di tuo papà… C’è da dire che lui giocava in attacco“.

Ecco il video completo dell’intervista rilasciata da Toloi alla Nazionale italiana:

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here