Qualificazioni Mondiali 2022: la Germania favorita nel girone J

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:21
0

Scende in campo per la prima giornata il girone J con la Germania grande favorita per il primo posto finale e la qualificazione diretta a Qatar 2022.

Germania
La Germania si allena per affrontare l’Islanda – foto twitter Germany

Islanda, Liechtenstein, Armenia, Romania e Macedonia completano un raggruppamento che vede il team dell’isola nordica quale unica squadra in grado di impensierire i tedeschi.

I match della 1^ giornata

GERMANIA – ISLANDA: E’ propria la sfida tra le due compagini più titolate ad aprire il girone. La Germania riparte dal 6-0 subito lo scorso novembre a Siviglia dalla Spagna. E’ stato lo stesso ct, Joachim Loew, a chiedere una reazione adeguata contro l’Islanda: “Non vogliamo solo cominciare la fase di qualificazione con buoni risultati, vogliamo una prestazione positiva – ha detto Loew, alle sue ultime partite dal ct della nazionale tedesca – da mostrare ai tifosi dopo una deludente fine del 2020. Dobbiamo impegnarci al massimo e dimostrare che siamo una squadra appassionata che lotterà per vincere e sta facendo progressi”. Non ci sarà il centrocampista Toni Kroos, infortunato, il tecnico schiererà al suo posto Ilkay Gundogan al fianco di Joshua Kimmich. In attacco, Leroy Sane e Serge Gnarby copriranno le fasce alle spalle dell’unica punta Timo Werner. Ci sarà l’atalantino Gosens così come le vecchie conoscenze del calcio italiano Rudiger ed Emre Can. Nell’Islanda spazio al centrocampista del Brescia Bjarnason.

Le probabili formazioni

GERMANIA: Neuer; Gosens, Rudiger, Emre Can; Sule; Goretzka, Kimmich; Max, Gundogan, Sané; Werner. All. Low

ISLANDA: Kristinsson; Ingason, Arnason, Hermansson; Saevarsson, Palsson, Bjarnason, Sigurjonsson, Skulason; Gudmundsson, Boovarsson. All. Hamren

ROMANIA – MACEDONIA: Sono otto i calciatori che militano nel campionato di Serie A e che si ritroveranno a Bucaresta per la sfida d’esordio. Ci sono i parmensi Man e Mihaila, il centrale di difesa del Sassuolo Chiriches, il cagliaritano Marin ed il portiere dell’Inter Radu. Nella Macedonia spazio al napoletano Elmas, e gli attaccanti Nestorovski e Pandev rispettivamente di Udinese e Genoa.

LIECHTENSTEIN – ARMENIA: La gara tra le due cenerentole del girone, per loro, probabilmente, una delle poche possibilità di fare punti in questo girone.

Leggi anche: Germania, finisce l’era Low: il tecnico lascerà dopo gli Europei

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here