Spagna U21, de la Fuente: “Battiamo l’Italia U21 e sistemiamo la classifica”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:58
0

Il tecnico della Spagna U21, de la Fuente, ha scaldato i motori durante la conferenza stampa di presentazione della partita con l’Italia U21 del 27 marzo. Battere gli Azzurrini, secondo l’allenatore, significherebbe automaticamente poter aver accesso ai quarti di finale.

Spagna U21, Luis de la Fuente in conferenza stampa (foto archivio RFEF).
Spagna U21, Luis de la Fuente in conferenza stampa (foto archivio RFEF).

L’allenatore della Spagna U21, Luis de la Fuente, ha subito chiarito in conferenza stampa che la partita con l’Italia U21 del 27 marzo andrà affrontata come una finale, perchè potrebbe essere decisiva per la qualificazione ai quarti di finale dell’Europeo. Ha anche aggiunto: “Vogliamo sistemare la classifica il prima possibile. La squadra è motivata“.

Gli Azzurrini di Nicolato sono un avversario molto temuto. Il tecnico racconta: “Prevedo partita molto aperta, con la massima parità. Questo potrebbe essere il più forte rivale in queste ultime undici partite“. Poi, come l’Italia U21, ha confermato di aver studiato a lungo l’avversario, che definisce forte in contropiede ed in fase difensiva.

Spagna U21, lo stato di forma dopo la Slovenia

de la Fuente respinge l’idea di qualsiasi rotazione in squadra dopo la gara con la Slovenia. Sottolinea: “Tutti stanno bene, dopo una vittoria ci si riprende sempre meglio. Quando c’è anche un gruppo molto forte, come quello di questa squadra, si riesce a dare il massimo. Cercheremo di vedere chi è nelle migliori condizioni per adattarsi a questo rivale“.

Il tecnico della Spagna U21 ammette che comunque ci saranno dei cambiamenti. Di sicuro, vorrà continuare a puntare su Brahim Diaz, autore dell’assist che ha portato il risultato sullo 0-1 nella partita del 24 marzo: “Spero di poter contare su di lui, nonostante il colpo che ha subito in campo“.

Spagna U21, de la Fuente: “La sconfitta di Francia e l’Inghilterra ci rafforza”

de la Fuente ci tiene a valorizzare la vittoria spagnola sulla Slovenia, proprio nel momento in cui le altre avversarie dirette, Francia e Inghilterra U21, si sono fatte stendere inaspettatamente dalla Danimarca e dalla Svizzera U21. La squadra ha finalmente avuto un paio di giorni per lavorare insieme e rafforzare il famoso gioco nel reparto difensivo.


Leggi anche:

Poi aggiunge: “È molto importante costruire una vittoria per essere solidi e forti in difesa, ma ci caratterizziamo anche perché schieriamo il nostro gioco offensivo. Questo mi entusiasma perché vedo una squadra molto completa. Abbiamo nel gruppo degli elementi come Gonzalo Villar, per cui prevedo un grande futuro“.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here