Martinez (Belgio): “Non perdere è fondamentale”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 1:22
0

Arriva un punto dalla trasferta in Repubblica Ceca per il Belgio: a Praga finisce 1-1 nella seconda gara del girone di qualificazione ai Mondiali. Martinez: “Non abbiamo mostrato il nostro vero volto: in partite come queste non perdere è fondamentale”.

Roberto Martinez, commissario tecnico del Belgio (foto Getty Images)

Pareggio in rimonta per il Belgio sul campo della Repubblica Ceca: dopo il vantaggio siglato da Provod a inizio ripresa, Lukaku ha raddrizzato la gara.

Ecco le dichiarazioni del c.t. belga a fine gara.

Martinez: “Fondamentale non perdere”

“La squadra ha conquistato un punto pur non mostrando il suo vero volto, soprattutto nel possesso palla. Sono comunque contento della prestazione dei miei giocatori. Abbiamo difeso bene, mostrato capacità di recupero e siamo stati in grado di reagire. I cechi hanno avuto molte occasioni e stanno attraversando un momento di forma molto buono. Quando non giochi al tuo livello, essere in grado non perdere è fondamentale“.

LEGGI ANCHE —> Repubblica Ceca-Belgio 1-1 | Tabellino | Cronaca | Highlights

“La Repubblica Ceca può qualificarsi”

“La Repubblica Ceca ha fatto un ottimo pressing con molta energia. Non è stato facile, ma ce l’abbiamo fatta. Prima segnando e poi creando opportunità per noi stessi. Loro hanno le qualità per andare al Mondiale. Non sono sorpreso dalla loro performance. Dobbiamo dar loro credito per quello che hanno fatto e congratularci con loro per la loro prestazione“.

Martinez su Foket e Trossard

Martinez ha speso parole d’elogio per Thomas Foket e Leandro Trossard, che sono entrati in campo nella ripresa quando la squadra era ancora in svantaggio.

“Hanno avuto un’influenza positiva sulla partita”, ha riconosciuto il c.t. belga.

“L’infortunio di Mertens? Valuteremo nelle prossime ore”

Qualche apprensione in casa belga per le condizioni di Dries Mertens, costretto a lasciare il campo durante il secondo tempo per un infortunio.

” È caduto su una spalla, ma non posso fare una diagnosi ora. Valuteremo i giocatori individualmente nelle prossime ore in vista della partita casalinga di martedì contro la Bielorussia”, ha concluso l’allenatore dei “Diavoli Rossi”.

LEGGI ANCHE —> Silhavy: “Questa è la squadra che voglio”

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here