Viñales vince il GP Qatar, Bagnaia sul podio

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:53
0

Maverick Viñales si aggiudica la gara con il sorpasso su Bagnaia a otto giri dalla fine. L’azzurro non riesce a mantenere il passo per tutta la gara, e recupera il terzo posto dietro a Zarco. Male Morbidelli (caduto) e Rossi.

viñales
Maverick Viñales in piega – meteoweek.com (Photo by Mirco Lazzari gp/Getty Images)

Maverick Viñales porta a casa il Gran Premio di Qatar per la classe MotoGP. Una gara molto divertente e spettacolare, il modo migliore per aprire una stagione che si prospetta lunghissima e spettacolare. Il pilota spagnolo in sella alla Yamaha, dopo aver sofferto un po’ nelle prime curve, è riuscito a recuperare terreno giro dopo giro, prima di effettuare i sorpassi decisivi. Gli ultimi a cadere sono stato Johan Zarco e Francesco “Pecco” Bagnaia, che sono riusciti ad agguantare il podio. In particolare i due piloti della Ducati sono andati in seconda e posizione dopo il sorpasso al fotofinish sul campione del mondo in carica Joan Mir.

La partenza vede un grandissimo spunto delle Ducati, tanto che alla prima curva alle spalle del poleman Bagnaia troviamo il suo compagno di box Miller, ma anche il tandem del team Pramac con Zarco e Martin. Il primo a finire per terra è purtroppo Danilo Petrucci, ma ben presto in mezzo al mucchio rosso si inseriscono le Yamaha di Quartararo e Viñales. Purtroppo finisce presto fuori dai giochi anche Franco Morbidelli, mentre Valentino Rossi resta nelle posizioni un po’ più marginali: il campione di Tavullia viene infilato con successo da entrambe le Suzuki.

Leggi anche -> GP Qatar: Lowes vince in Moto2, primo acuto di Masia

Il gruppo si spacca dopo le prime tornate, con tre Ducati e le due Yamaha ufficiali che riescono a piazzare l’allungo decisivo. Tuttavia le schermaglie che avvengono soprattutto tra Miller e il tandem della scuderia giapponese consentono il recupero di un Rins decisamente in palla. Nel frattempo approfittano della bagarre anche i ducatisti, con Bagnaia e Zarco che se ne vanno in tandem cercando di staccare proprio Quartararo e Viñales. La fuga del duo di testa però non riesce, visto che lo spagnolo della Yamaha riesce a rifarsi sotto per dare la caccia a una vittoria che sarebbe pesantissima.

Leggi anche -> Hamilton batte Verstappen: il GP Bahrain è suo!

Prima arriva il sorpasso su uno Zarco inerme sul guidato, poi inizia un fantastico duello con Bagnaia per la vittoria. A otto giri dalla fine l’attacco dello spagnolo nei confronti dell’italiano riesce e consente l’approdo in testa alla Yamaha che ha inseguito per tutta la gara. Pecco accusa il colpo e subisce il sorpasso anche da Zarco, ma dalle retrovie arriva un Mir particolarmente acceso nel finale. Il campione del mondo riesce a prendersi il podio a tre giri dalla fine. Viñales vince la gara e lancia un segnale, in volata Zarco e Bagnaia si prendono il podio.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here