Bayern Monaco, Lewandowski ko nel momento decisivo della stagione

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:26
0

Tegola per il Bayern Monaco che perde il suo fenomenale centravanti per alcune sfide fondamentali della stagione.

Bayern Monaco
L’attaccante Robert Lewandowski nel momento dell’infortunio al ginocchio (Credits: getty Images)

C’è un intoppo nella marcia dei campioni di tutto. Il bomber Lewandowski si è fermato nell’ultima gara della sua Nazionale, la Polonia, e la sosta ai box sarà più lunga del previsto. Il centravanti ha subito una distorsione al ginocchio con interessamento del legamento collaterale, un problema che potrebbe tenerlo lontano dai campi per un mese circa. E che mese verrebbe da dire, perché da qui a metà aprile i bavaresi si giocheranno una bella fetta di stagione.

Bayern Monaco, tegola Lewandowski

Flick sabato alle 18,30 ha il primo match ball per chiudere virtualmente la Bundesliga. Il suo Bayern Monaco, capolista con 61 punti, sfida il Lipsia, secondo della classe a quota 57. In caso di vittoria il gap diverrebbe verosimilmente incolmabile, mentre con una sconfitta tutto tornerebbe in gioco. Uno scontro diretto a tutti gli effetti per la squadra che nella scorsa stagione ha vinto sei titoli sui sei disponibili. Non sarà però l’unico appuntamento da circoletto rosso.

A inizio aprile riparte la Champions League e il Bayern Monaco dovrà fronteggiare il Paris Saint Germain nei quarti di finale. E’ il remake della finale dell’anno scorso, forse la sfida più attesa che si disputerà il 6 e il 13 aprile. Impossibile che il centravanti polacco recuperi per la prima gara, molto difficile che possa esserci nella seconda.

Chi al posto di Lewandoski?

Da oggi in poi i bavaresi dovranno fare senza l’uomo che ha segnato 35 gol in 25 gare in campionato e 5 in sei partite in Champions League. Quaranta reti in tutto, che sono in realtà 42 se si conta il Mondiale per Club. Una macchina infermabile difficile da non far rimpiangere. Il sostituto naturale è Choupo Moting, guarda caso strappato a parametro zero proprio al Paris Saint Germain la scorsa estate, insomma c’è aria di una di quelle rivincite che solo lo sport può regalare. Il piano B di Flick potrebbe però essere quello di schierare Thomas Muller centravanti, il tedesco è uno dei giocatori più intelligenti a livello calcistico del pianeta e in quel ruolo può aprire spazi per i tanti campioni del Bayern.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here