Srdjan Djokovic: “Nessun rispetto per il miglior giocatore al mondo”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:19
0

Srdjan Djokovic, padre del numero 1, è tornato a provocare; questa volta al centro delle sue polemiche ci sono Federer e con il sportsmanship awards 

Srdjan Djokovic: “Nessun rispetto per il miglior giocatore al mondo” Credit Foto Getty Images

Il padre il Novak, Srdjan Djokovic, è tornato a rinacare la dose dopo le affermazioni di settimana scorsa in cui definiva il figlio come “il migliore di tutti”. Questa volta se l’è presa contro lo squalifica dello US Open 2020, contro il mancato rispetto per il figlio e contro lo sportsmanship awards (riconoscimento alla sportività) che non ha ancora premiato una volta Novak.

Leggi anche -> Novak Djokovic, stop forzato: tutto sul suo infortunio


Leggi anche -> Djokovic: 310 settimane in vetta come Federer!

Srdjan Djokovic: “Nessuno è stato squalificato come Novak”

Queste le parole utilizzate, come riporta b92.net, un’emittente televisiva serba: “Federer deve giocare altri 5-6 anni, così Novak può continuare a batterlo ed aumentare il vantaggio negli scontri diretti. C’è grande sportività tra di loro, ma non puoi essere amico con qualcuno che sta lottando contro di te per i soldi, i titoli e il primo posto nel ranking ATP. È stato un incidente. Una cosa che è successa anche a Federer, Nadal e altri, ma nessuno è stato squalificato come Novak. Non hanno nessun rispetto per il miglior giocatore al mondo. Negli ultimi 15 anni Novak si è congratulato con i suoi avversari dopo ogni sconfitta. Federer ha vinto 13 sportsmanship awards, Novak nemmeno uno. Magari lo premieranno a 45 anni quando si ritirerà”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here