Sacchi torna sullo scudetto del ’90: “Ho scoperto cose, ma andrei in galera se le dicessi”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:12
0

L’ex allenatore del Milan Arrigo Sacchi è tornato sullo scudetto del 1990, conquistato dal Napoli nella corsa proprio con i rossoneri.

Arrigo Sacchi, ex allenatore del Milan. Getty Images
Arrigo Sacchi, ex allenatore del Milan. Getty Images

Dopo la polemica delle scorse settimane tra Van Basten e Alemao sullo scudetto vinto dal Napoli nel ‘90, si inserisce nel dibattito anche Arrigo Sacchi. L’allenatore del Milan dell’epoca Arrigo Sacchi, ai microfoni di Radio 2, è infatti tornato sull’argomento: “Lo Scudetto del 1990 è la sconfitta più cocente della mia carriera. Ero profondamente deluso dalla giustizia perché ci avevano portato via un campionato con una truffa. Tutti avevano visto che Alemao era rimasto a terra a Bergamo anche se la monetina non gli aveva fatto così male”.

Leggi anche: Scudetto ’89-’90, Alemao replica a Van Basten: “Pensavo fosse intelligente”
Leggi anche: Van Basten: “Lo scudetto del Napoli nel 9’0? Un imbroglio!”

L’ex tecnico rossonero ha proseguito: “Giocavamo meglio del Napoli, sarebbe stato giusto se avessimo vinto noi. Quella volta ci furono cose poco chiare che poi ho saputo, ma sto zitto altrimenti mi mettono in galera. Diciamo che al politica non fu estranea alla vicenda”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here