D’Angelo: “Non è stata una giornata positiva”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:16
0

Trasferta amara per il Pisa di Luca D’Angelo, battuto 3-1 dal Pescara oggi pomeriggio all’Adriatico. Il tecnico nerazzurro: “Non è stata una giornata positiva, dobbiamo fare mea culpa”.

Il Pisa di Luca D’Angelo è uscito sconfitto 3-1 dalla trasferta di Pescara (foto Getty Images)

Prestazione incolore del Pisa, battuto 3-1 dal Pescara. Abruzzesi avanti 1-0 a fine primo tempo, poi tre reti nei minuti di recupero che hanno premiato i padroni di casa.

Queste le dichiarazioni del tecnico dei toscani a fine match.

D’Angelo: “Non è stata una giornata positiva”

Non abbiamo giocato una delle nostre migliori partite, nel primo tempo avevamo il pallino del gioco in mano ma siamo stati poco concreti. Sul loro gol abbiamo commesso un errore abbastanza evidente, nel secondo tempo non siamo mai stati pericolosi”.

Abbiamo faticato soprattutto nella ripresa quando era ovvio che il Pescara cercasse di sfruttare le ripartenze. Ci sono stati tanti errori, non è stata una giornata positiva”.

“Dobbiamo fare mea culpa”

“A me non piace trovare delle scusanti, ci siamo allenati molto bene e oggi non abbiamo riportato in campo ciò che abbiamo fatto in queste due settimane. Dobbiamo fare mea culpa, senza cercare alibi che non servono a niente”.

LEGGI ANCHE —> Pescara-Pisa 3-1 | Tabellino | Cronaca | Highlights | Classifica

Le prove di Caracciolo, Sibili e Vido

Non avevano più di 45 minuti nelle gambe perché sono stati fuori parecchio, adesso stanno bene e nelle prossime partite potranno aumentare il loro minutaggio”.

Pisa in campo lunedì contro il Lecce

Dovremo fare una gara diversa, perché ne siamo capaci, imparando dagli errori commessi oggi”.

LEGGI ANCHE —> Grassadonia: “Complimenti ai ragazzi. Ma ora voltiamo pagina”

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here