Cagliari-Verona 0-2: sblocca Barak, chiude Lasagna. Tabellino, classifica e highlights

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:09
0

Cagliari ed Hellas Verona si sono affrontate nella 29a giornata di Serie A. Alla Sardegna Arena gli scaligeri hanno trionfato grazie alle reti di Barak e Lasagna, quest’ultima arrivata a recupero inoltrato.

Cagliari Verona
Joao Pedro sarà uno dei protagonisti del match (Photo by Emilio Andreoli/Getty Images)

Cagliari-Verona | La diretta

Alla Sardegna Arena Cagliari ed Hellas Verona si sono incontrate in occasione della ventinovesima giornata di Serie A. Ad avere la meglio sono stati gli scaligeri, seppure il risultato sia rimasto in bilico fino agli ultimi giri di orologio del match. La prima mezz’ora di gara è stata molto equilibrata e a ritmi non altissimi. Qualche occasione da entrambe le parti, ma nulla di eccessivamente impegnativo per i due portieri. La squadra di Ivan Juric dimostra di essere maggiormente propositiva, senza però riuscire a concretizzare. Il primo tempo si chiude dunque a reti bianche. Gli ospiti tuttavia scendono in campo nella ripresa più agguerriti rispetto a prima. Al 54′, infatti, Barak sblocca il risultato con un mancino dal limite che lascia poche possibilità di intervento a Cragno. Il tecnico rossoblù Leonardo Semplici nei minuti successivi rivoluziona l’undici iniziale al fine di provare a reagire allo svantaggio. Dieci minuti dopo è proprio il subentrato Simeone a rendersi pericoloso colpendo il palo. I padroni di casa tuttavia non riescono ad agguantare il pari. Nei minuti di recupero, infine, la chiude definitivamente Lasagna con un’azione personale. L’attaccante gialloblù si ritrova a campo aperto di fronte all’estremo difensore avversario e non sbaglia.

Il tabellino

CAGLIARI (3-5-2): Cragno; Rugani, Godin, Klavan ( 61’ Pereiro); Zappa, Nandez (71’ Marin), Duncan (82’ Pavoletti), Nainggolan, Lykogiannis( 61’ Asamoah); Cerri (61’ Simeone), Joao Pedro
A disposizione: Aresti, Vicario, Deiola, Calabresi, Asamoah, Walukiewicz, Carboni
All.: Leonardo Semplici

HELLAS VERONA (3-4-2-1): Silvestri; Ceccherini, Lovato (77’ Magnani), Dimarco; Faraoni, Tamèze (55’ Sturaro), Veloso, Lazović; Baràk (66’ Bessa), Zaccagni (77’ Salcedo); Lasagna
A disposizione: Berardi, Pandur, Udogie, Ilić, Rüegg, Amione, Colley
All.: Ivan Jurić

ARBITRO: Doveri

RETI: 54’ Barak, 98’ Lasagna

AMMONITI: 5’ Lovato, 25’ Klavan, 88’ Sturaro, 92’ Lazovic

La classifica

Il Cagliari resta sempre più giù. Terzultimo posto a quota 22. L’Hellas Verona, invece, porta avanti il suo percorso verso la salvezza matematica, che è ormai ad un passo.

Le formazioni ufficiali

Le due squadre sono pronte a scendere in campo alla Sardegna Arena. Di seguito le formazioni ufficiali del match.

CAGLIARI (3-5-2): Cragno; Rugani, Godin, Klavan; Zappa, Nandez, Nainggolan, Duncan, Lykogiannis; Cerri, Joao Pedro. All. Semplici

VERONA (3-4-2-1): Silvestri; Ceccherini, Lovato, Dimarco; Faraoni, Tameze, Miguel Veloso, Lazovic; Barak, Zaccagni; Lasagna. All. Juric

Cagliari-Verona | La presentazione del match

La Serie A torna in campo, riprendendo il suo corso dalla ventinovesima giornata. Le squadre si sono preparate durante la sosta alla fase finale del campionato. Alla Sardegna Arena, quest’oggi a partire dalle 15.00, il Cagliari affronterà l’Hellas Verona. Entrambe sono reduci da risultati negativi e hanno bisogno di punti preziosi per raggiungere i propri obiettivi. Gli scaligeri, da un lato, hanno ormai la salvezza in tasca, ma al tempo stesso la zona Europa appare lontana. Non hanno, dunque, ormai tanto da chiedere al campionato, ma non intendono ad ogni modo abbassare la guardia. Peggiore, invece, la situazione dei rossoblù. La squadra di Leonardo Semplici si trova infatti al terzultimo posto della classifica e deve conquistare punti preziosi per allontanarsi dalla zona retrocessione. Il match si preannuncia per cui avvincente.

Le probabili formazioni

Mister Leonardo Semplici ha riaccolto alla sua corte Marin, il quale è tornato dalla Nazionale. Il giocatore è risultato negativo al tampone e dunque sarà regolarmente in campo. Ancora out gli infortunati di lunga data Rog Sottil nonché Tripaldelli. Assente a sorpresa, invece, Ceppitelli per un problema al polpaccio. A sostituirlo, davanti a Cragno, sarà Klavan. A completare il reparto Godin Rugani. In mezzo al campo, al fianco del già citato Marin, dovrebbero esserci invece Duncan Nainggolan, mentre sugli esterni spazio a Nandez Lykogiannis. In avanti, infine, fiducia alla coppia composta da Joao Pedro Pavoletti.

CAGLIARI (3-5-2): Cragno, Klavan, Godin, Rugani; Nandez, Marin, Duncan, Nainggolan, Lykogiannis, Joao Pedro, Pavoletti. All. Semplici

Leggi anche -> Cagliari, Semplici: “Saremo agguerriti, è come una finale. Ceppitelli out”

Mister Ivan Juric, invece, oltre agli infortunati di lunga data Colley, Kalinic Vieira, dovrà fare a meno anche dello squalificato Dawidowicz. A sostituirlo, davanti a Silvestri, sarà Dimarco, affiancato da Lovato Ceccherini. In mezzo al centrocampo spazio a Tameze Veloso, mentre ai lati ci saranno Faraoni Lazovic. Fiducia a Lasagna come unica punta, con la coppia composta da Barak Zaccagli a guardargli le spalle.

VERONA (3-4-2-1): Silvestri, Ceccherini, Lovato, Dimarco, Faraoni, Tameze, Veloso, Lazovic, Barak, Zaccagni, Lasagna. All. Juric

Leggi anche -> Verona, Juric: “Siamo motivati, avremo 10 finali. Futuro? Voci non mi disturbano”

Precedenti e curiosità

Cagliari ed Hellas Verona nella loro storia si sono incontrate ben in altre 63 occasioni tra Serie ASerie B Coppa Italia. Il bilancio è in perfetto equilibrio: 23 vittorie a testa e 17 pareggi. Gli scaligeri, invece, sono in leggero vantaggio (12 vittorie, 10 ko e 9 pari) se si considerano soltanto le gare disputate in massima categoria. La situazione, infine, si ribalta se si considerano soltanto i match disputati in Sardegna. I rossoblù, in questo caso, hanno trionfato 18 volte a fronte di 6 ko e 6 pareggi. Quest’oggi, però, mancherà il fattore pubblico. La gara di andata allo Stadio Marcantonio Bentegodi è terminata sul risultato di 1-1 con le reti di Zaccagni Marin. Entrambi saranno in campo anche quest’oggi.

La squadra di Ivan Juric ad ogni modo sulla carta sembra favorita. Il Cagliari non è riuscito a vincere in quattro delle ultime sei partite casalinghe in cui aveva segnato per primo. L’Hellas Verona, al contrario, è bravo a segnare all’inizio del match. In ben nove (il 64%) delle loro trasferte in campionato gli scaligeri hanno sbloccato il risultato per primi. Gli occhi saranno puntati su Lasagna, che ha segnato in occasione dell’ultima vittoria fuori casa. Tra le fila rossoblù, invece, attenti a Joao Pedro, uomo chiave del gioco della squadra di Leonardo Semplici.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here