Fonseca: “Si deciderà al ritorno”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:42
0

Consueta conferenza stampa di Paulo Fonseca alla vigilia del quarto di finale di Europa League di domani, ad Amsterdam contro i lancieri. “Si deciderà al ritorno”.

Si deciderà al ritorno
Il tecnico della Roma è convinto che i giochi si decideranno all’Olimpico (by Getty Images)

Dopo le polemiche degli ultimi giorni, sente che la squadra sia compatta e dalla sua parte?
Io sento la squadra motivata e fiduciosa.

Se potesse tornare indietro rifarebbe ogni sua scelta? Nello specifico, toglierebbe la fascia di capitano a Dzeko? Col senno di poi è sempre più facile parlare, ma rifarei tutto.

L’Ajax è in un certo senso un Sassuolo“evoluto”, sono squadre simili: bisognerà alzare l’attenzione. A Reggio Emilia la concentrazione non è stata altissima, si sono visti tanti errori individuali. È stato questo il problema?
Dobbiamo fare una partita perfetta in tutti gli aspetti del match. L’Ajax è fortissimo, nelle intenzioni è simile al Sassuolo anche se con giocatori diversi e qualcosa di diverso negli ultimi metri. Nella prima fase di costruzione però sono simili, ci vuole una partita perfetta, concentrata, per poter lottare. Dobbiamo essere più concentrati in fase difensiva e non fare errori.

Da quando è tornato dal Covid, Dzeko sembra meno brillante a livello di condizione fisica, come lo vede?
Io lo vedo bene, anche fisicamente. Mi sembra in ottime condizioni, per cui domani giocherà.

La chiave per la partita di domani?
Affrontiamo un avversario molto forte, l’Ajax è una delle più forti in Europa a livello offensivo. Ha tante dinamiche, giocatori forti individualmente. La chiave è non commettere errori difensivi, essere concentrati e non permettergli di arrivare vicino alla nostra porta perché è lì che sono più forti. È importante fare una partita a livello difensivo, avere la palla e far correre l’Ajax dietro al pallone. Loro vogliono sempre avere la palla e l’iniziativa, principalmente dovremo fare una grande partita a livello difensivo.

Le squadre italiane all’Amsterdam Arena non perdono da 18 anni
Aspettiamo domani, speriamo che continui così. Magari è per lo stile italiano.

Sulle condizioni di Veretout: è pronto?
Sì, Veretout giocherà domani. Sta bene e si è allenato bene.

Chi è favorito domani?
Non è importante chi sia o meno il favorito, sono solo parole. L’importante è quello che dobbiamo fare in campo, l’Ajax è fortissimo e sarà difficile, ma lo sarà anche per loro. Vincerà il migliore sui 180 minuti. Sono sicuro che saranno due partite equilibrate e sono certo che la qualificazione si deciderà solo al ritorno.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here