Spezia, Italiano: “Attenzione sarà alta, Crotone crede ancora nel miracolo”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:19
0

Lo Spezia affronta il Crotone tra le mura amiche nella 30a giornata di Serie A. Un importante scontro diretto in zona salvezza. Il tecnico degli aquilotti Vincenzo Italiano, alla vigilia del match, ne ha parlato in conferenza stampa.

italiano spezia
Vincenzo Italiano, allenatore dello Spezia (Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images)

La trentesima giornata del campionato di Serie A si aprirà domani pomeriggio allo Stadio Alberto Picco. Lo Spezia affronterà tra le mura amiche il Crotone, fanalino di coda della classifica. Uno scontro diretto importante in ottica salvezza. Gli aquilotti, attualmente al sedicesimo posto con 29 punti, hanno bisogno di punti preziosi per blindare la permanenza in massima categoria. La sconfitta maturata nello scorso turno contro la Lazio in virtù di un gol realizzato su calcio di rigore a pochi minuti dal triplice fischio ha lasciato d’altra parte l’amaro in bocca alla compagine guidata da Vincenzo Italiano, che adesso cercherà il riscatto contro un avversario abbordabile. Non dovranno, tuttavia, sottovalutarlo.

Italiano alla vigilia

Vincenzo Italiano, intervenuto in conferenza alla vigilia del match casalingo, è tornato a parlare del ko dello scorso turno: “La partita con la Lazio penso ci lasci grande amarezza per il fatto che avremmo potuto portare a casa un punto importante per la nostra classifica, per la continuità che avremmo potuto dare alla vittoria precedente. Però i ragazzi sono stati ancora una volta bravi a fare una prestazione di grandissimo livello. Peccato per non aver ottenuto, in termini di punti, qualcosa da aggiungere alla nostra classifica. La prestazione però è stata buona. Ora abbiamo preparato la prossima gara contro una squadra che chiaramente ha tanti punti di forza. E’ fanalino di coda ma è una squadra che, secondo me, si sta esprimendo bene, sta mettendo in difficoltà tutte le avversarie e sono convinto che dobbiamo cercare di affrontarla nel migliore dei modi“.

Leggi anche -> Atalanta, Percassi parla della possibilità che Muriel vada all’Inter

Il match dello Stadio Alberto Picco sarà un decisivo scontro finale per la salvezza: “E’ una partita che è importante per noi per dare un segnale importante alla classifica, per cercare di tornare a far punti. E’ importante per il nostro avversario perchè sono convinto che continua a credere in un miracolo. E’ importante per entrambe le squadre e sono convinto che sarà una battaglia vera e propria. Lo Spezia deve cercare di esprimersi con grande qualità, grande attenzione perchè adesso più ci si avvicina alla fine e più bisogna percepire il pericolo con grande attenzione. Percepire le situazioni favorevoli, stare attenti a qualsiasi situazione di pericolo perchè le partite sono sempre meno e i punti sono importanti. Oltre alla qualità, dobbiamo alzare l’attenzione che ti fa vincere o perdere le partite“.

E sulla formazione: “Il fatto di avere ampia scelta – prosegue il tecnico dello Spezia  è una costante da inizio campionato. Siamo in tanti, tutti spingono forte durante la settimana e tutti mi mettono in difficoltà per quello che può essere l’undici iniziale. E questa è l’ennesima rifinitura e l’ennesimo pre-partita dove ho tanti dubbi e dove ci sono tanti ragazzi che meritano una maglia da titolare. Però, come ho sempre detto, si va in campo in undici, ci sono i sostituiti che possono incidere e cambiare le sorti di una partita quindi dobbiamo stare tutti uniti perchè adesso si sta delineando il tutto e dobbiamo cercare di remare tutti nella stessa direzione“.

Leggi anche -> Genoa, Zappacosta: “Chiesa cliente pericoloso, sogno la Nazionale”

Infine, qualche parola sull’apporto alla squadra dato dai tifosi, seppure a distanza: “Si percepisce anche da parte dei tifosi che più ci si avvicina alla fine, più si sta per arrivare al traguardo anche loro iniziano ad alzare questo affetto nei nostri confronti. E’ stato così nella partita precedente ed è così anche per questa. So quanto ci tengono. Ho letto il comunicato, ci chiedono grande attaccamento e grande cuore. Quello lo abbiamo sempre messo, loro lo sanno e ce lo riconoscono. Sappiamo che domani dobbiamo spingere forte, è una partita dove sappiamo che le richieste dei nostri tifosi sono le richieste che ti può dare una partita come questa. Andremo in campo consapevoli che – ha concluso Italiano – dobbiamo dare tutto e lo faremo per la nostra gente“.

I convocati dello Spezia

Domani alle 15:00, le Aquile di Vincenzo Italiano saranno di scena sul terreno amico del “Picco” per affrontare il Crotone nel match valido per la 30a giornata della Serie A 2020-2021. Out Saponara, Dell’Orco, Mattiello e Ramo. Il tecnico lascia a lavorare a Follo anche Nahuel Estevez, fresco di rientro dopo aver contratto il Covid.

Ecco la lista dei convocati aquilotti:

PORTIERI: 1. ZOET, 77. RAFAEL, 94. PROVEDEL

DIFENSORI: 5. MARCHIZZA, 13. CAPRADOSSI, 19. TERZI, 20. BASTONI, 21. FERRER, 22. CHABOT, 28. ERLIC, 34. ISMAJLI, 69. VIGNALI

CENTROCAMPISTI: 4. ACAMPORA, 8. RICCI, 10. AGOUME, 25. MAGGIORE, 26. POBEGA, 88. LEO SENA

ATTACCANTI: 9. GALABINOV, 11. GYASI, 17. FARIAS, 18. NZOLA, 31. VERDE, 80. AGUDELO, 91. PICCOLI

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here