Pordenone, Domizzi: “Voglio fiducia e continuità”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:01
0

Maurizio Domizzi, tecnico del Pordenone, ha presentato la prossima trasferta dei suoi. Domani, alle ore 14, i ramarri affronteranno la Cremonese allo stadio “Zini”. Scopri le parole della vigilia.

Domizzi
Maurizio Domizzi, tecnico neroverde ( via Twitter uff. PordenoneCalcio)

Buona la prima per Maurizio Domizzi, il neo allenatore del Pordenone ha bagnato l’esordio con una roboante vittoria sulla Virtus Entella. Neanche il tempo di festeggiare per i neroverdi, attesi da una gara cruciale. La trasferta di domani sul campo della Cremonese di Fabio Pecchia rappresenta un crocevia per entrambe le formazioni. I ramarri inseguono i grigiorossi a solo due lunghezze, vincere permetterebbe di fare un bel balzo fuori dalla zona retrocessione. Il tecnico, a sorpresa promosso dalla Primavera per il dopo Tesser, ha presentato ai canali ufficiali la sua seconda gara, prima in trasferta. Scopri le sue parole.

LEGGI ANCHE-> Cremonese, Pecchia: “Domani contano solo i tre punti”

LEGGI ANCHE-> Monza, Brocchi in conferenza stampa: “Siamo uniti”. I convocati

Le parole di Maurizio Domizzi

Mister che gara si aspetta domani? “A Cremona cerchiamo continuità. Sarà una partita difficile, contro una squadra forte, ma abbiamo le armi per metterli a nostra volta in difficoltà e guadagnare, attraverso la prestazione, un risultato positivo, quella fiducia e sicurezza che ci serviranno da qui alla fine del campionato”.

Sull’avversario: “La Cremonese ha giocatori forti ed esperti, alcuni destinati a militare in categoria superiore. Complimenti a Pecchia per l’atteggiamento che ha dato alla squadra, super aggressivo. Ha inculcato una mentalità importante, che è ben riconoscibile.”

Come arrivate alla gara: “Questa settimana abbiamo lavorato bene, perché qualche giocatore ha recuperato un po’ di condizione e qualche altro ha messo minuti in più sulle gambe. Non ci sono stati intoppi e questo mi rasserena.”

Manca qualcosa alla squadra per la salvezza diretta? “La cosa prioritaria è cercare di raggiungere un livello di condizione buono e, l’aspetto ancor più importante e allo stesso tempo difficile, quanto più possibilmente uniforme.”

Dopo il debutto vincente si aspetta conferme? “Rispetto alla vittoria sull’Entella, frutto di un’ottima prestazione, gestendo bene i momenti della partita, mi aspetto delle conferme. La formazione iniziale? C’è qualche scelta in più a disposizione, ma vediamo.”

LEGGI ANCHE-> Sampdoria, Ranieri: “Il futuro? La società sa quello che penso”

LEGGI ANCHE-> Jorginho, parla l’agente: “Vuole tornare in Italia. Napoli? Se gli azzurri chiamano…”

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here