Borussia-City 1-2: Guardiola sfiderà il Psg. Cronaca, tabellino e highlights

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:53
0

E’ il Manchester City di Guardiola ad approdare in semifinale contro il Psg: 1-2 al Borussia ribaltando il gol di Bellingham con Mahrez e Foden. Qui formazioni, cronaca, tabellino e highlights del match

Foden segna anche al ritorno (Photo by Andy Rain - Pool/Getty Images)
Foden segna anche al ritorno (Photo by Andy Rain – Pool/Getty Images)

Borussia Dortmund-Manchester City 1-2: formazioni ufficiali

Rete: 15′ Bellingham, 55′ rig. Mahrez, 75′ Foden

Borussia Dortmund (4-3-2-1): Hitz; Morey, Akanji, Hummels, Guerreiro; Bellingham, Emre Can, Dahoud; Knauff, Reus; Haaland. All.: Terzic. A disp.: Bürki, Drljaca, T. Hazard, Schulz, Brandt, Reinier, Meunier, Piszczek, Tigges, Passlack, Reyna, Raschi.

Manchester City (4-1-4-1): Ederson; Walker, Stones, Ruben Dias, Zinchenko; Rodri; Mahrez, De Bruyne, Gündogan, Foden; Bernardo Silva. All.: Guardiola. A disp.:Steffen, Trafford, Ake, Sterling, Gabriel Jesus, Laporte, Ferran Torres, F. Mendy, Fernandinho, Cancelo, Garcia.

Arbitro: Del Cerro Grande (Spa).

Borussia Dortmund-Manchester City 1-2: cronaca live

ORE 21 – Si parte, fischio d’inizio a Dortmund. Al Borussia del giovane Terzic serve una vittoria per 1-0 o con più reti di scarto. Il Manchester cercherà di andare a segno per puntare sul valore doppio della rete in trasferta. Tutto in bilico.

Dopo soli 15 minuti la sblocca il Borussia: la rete è di Bellingham. Lancio per Haaland, Bellingham si avventa su una palla vagante e piazza il destro all’incrocio, Ederson la sfiora appena. 1-0 Dortmund. Il City c’è, è assolutamente in partita: al 25′ De Bruyne vince un contrasto al limite, il suo tiro si stampa sulla traversa, poi Bernardo Silva in tuffo non inquadra la porta. Poco dopo al 32′ un’occasione per Mahrez: Hitz riesce a chiudere lo specchio sul tiro a colpo sicuro.

Nella ripresa il City trova l’episodio giusto: clamorosa leggerezza al 55′ di Emre Can, che colpisce con testa e braccio un cross innocuo dalla sinistra. Il Var conferma: rigore. Trasforma in modo impeccabile Mahrez. 1-1 City, esulta Guardiola in panchina. Nella parte centrale della ripresa i Citizen sono più pericolosi e disinvolti. De Bruyne sfiora il vantaggio per il City, ma per l’1-2 è solo questione di tempo: dopo il gol all’andata Foden replica anche al ritorno. E’ il 75′: sugli sviluppi di un corner palla fuori per Foden, sinistro chirurgico e palo-gol. Hitz beffato.

Il momento delle squadre

Chi affronterà in semifinale di Champions League il Paris Saint Germain? La risposta arriverà stasera a partire dalle ore 21: dopo il 2-1 della gara d’andata in Inghilterra al Signal Iduna Park di Dortmund il Borussia affronta il Manchester City di Pep Guardiola nel ritorno dei quarti di finale di Champions League.

All’Etihad Stadium sono stati i Citizens ad avere la meglio grazie alle reti di De Bruyne e Foden. Il gol del momentaneo 1-1 di Reus, però, lascia ancora aperte le speranze di qualificazione della formazione di Terzic. Impressionante fin qui il ruolino di marcia del City nella competizione: otto vittorie e un pareggio. Dopo la delusione dello scorso anno, eliminazione ai quarti contro il Lione, Guardiola vuole conquistare una semifinale che il City non centra dal 2016, quando venne eliminato dal Real Madrid. Il Borussia Dortmund si aggrappa al suo bomber, il norvegese Hirving Haaland, capocannoniere della competizione con ben 10 gol in nove partite.

Precedenti e curiosità

Sei precedenti negli ultimi 11 anni: si parte dal 3-1 per il Borussia nel 2010 (amichevole), poi 1-1 e ancora vittoria per 1-0 per i tedeschi negli incroci del 2012 in Champions League. Nel 2016 e 2018 c’è un doppio incrocio in Champions Cup cinese (1-1 e 0-1 per il Dortmund). Infine l’ultimo precedente: 2-1 per il Manchester nella gara della scorsa settimana coi gol di De Bruyne, Reus e Foden.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here