Liverpool-Real Madrid, primo tempo 0-0: saracinesca Courtois, Wijnaldum impreciso

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:09
0

Il primo tempo di Liverpool-Real Madrid finisce a reti bianche. Le occasioni più pericolose sono tutte create dai Reds, che prediligono il gioco su palla lunga e cercano in tutti i modi di recuperare la sconfitta 3-1 della gara di andata di Champions League.

Da sinistra: Toni Kroos del Real Madrid in ritardo sul recupero di Georginio Wijnaldum. Champions League, quarti di finale, 14 aprile 2021 (foto di Shaun Botterill/Getty Images).
Da sinistra: Toni Kroos del Real Madrid in ritardo sul recupero di Georginio Wijnaldum. Champions League, quarti di finale, 14 aprile 2021 (foto di Shaun Botterill/Getty Images).

Il primo tempo del ritorno dei quarti di finale di Champions League fra Liverpool e Real Madrid vede i padroni di casa tuffarsi subito nella porta avversaria, con Phillips che opta per il passaggio lungo a Mané. È Salah a provare la prima conclusione da dentro l’area, con il portiere dei blancos, Courtois, che respinge il pallone con il piede.

Continua il dialogo fra difesa ed attacco dei padroni di casa, che evidenziano quanto Klopp non punti sul proprio centrocampo, al contrario degli avversari. All’11’ c’è una buona occasione per i Reds, quando Milner riesce a rubare il pallone a Militao e a trovare gli spazi per avanzare in area avversaria.

Al 20′ è ancora Phillips a controllare e a mettere giù il pallone per Benzema, che però finisce fuori a causa della deviazione di Kabak. A metà del primo tempo il centrocampo dei blancos recupera il possesso palla. Casemiro, anche se sembra lamentare dei problemi muscolari, rimane comunque in campo.


Leggi anche:

Sullo scadere del primo tempo fioccano le occasioni per il Liverpool, che cerca in tutti i modi di recuperare il risultato negativo della gara di andata, dove la squadra ha perso 3-1. Al 41′ è Wijnaldum ad innescare un’azione pericolosissima dopo aver sottratto la sfera a Kroos. Sembra l’assist perfetto per Firmino, ma Salah arriva per primo e spara fuori.

Un minuto dopo Alexander-Arnold torna a bussare alla porta avversaria grazie all’intesa con Wijnaldum, che però non riesce ad inquadrare lo specchio della porta. Il primo tempo si chiude dunque con un risultato che può essere considerato positivo per il Real Madrid, mentre il Liverpool deve segnare ancora due reti per sperare di qualificarsi alla semifinale.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here