Crotone, Cosmi: “Le motivazioni ci sono, sono orgoglioso di essere qui”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:56
0

Il Crotone affronterà l’Udinese nella 31a giornata di Serie A. I rossoblù sono reduci da ben quattro sconfitte e intendono salvare il salvabile nel finale della stagione. Il tecnico Serse Cosmi ha parlato in conferenza stampa alla vigilia del match casalingo.

cosmi
Serse Cosmi, allenatore del Crotone (Photo/Getty Images)

Il Crotone è ormai quasi definitivamente condannato alla retrocessione in Serie B. Pur rimanendo costantemente in corsa in questa stagione i rossoblù hanno dovuto infine arrendersi alla realtà dei fatti. Nonostante i cambi sulla panchina, infatti, la squadra non è riuscita a dare una svolta al trend negativo. Qualche vittoria ha dato ossigeno, ma la continuità non è mai stata trovata. Adesso gli uomini guidati da Serse Cosmi dovranno provare a chiudere l’annata nel migliore dei modi. I calabresi ci proveranno già a partire da domani. Tra le mura amiche dello Stadio Ezio Scida, infatti, saranno chiamati ad affrontare l’Udinese nella gara valida per la trentunesima giornata di Serie A.

Cosmi alla vigilia

Serse Cosmi, intervenuto in conferenza stampa alla vigilia dell’impegno casalingo, ha parlato degli stimoli che ha la sua squadra: “L’Udinese non sarà più motivata dei miei ragazzi. Le motivazioni nostre sono quelle degli avversari. Non voglio pensare che la nostra squadra affronti le otto partite senza motivazioni, o motivazioni parziali. Lo dobbiamo per dovere nel rispetto della città e della società. Potrei aggiungere anche per noi stessi, e lì tocchiamo una sfera molto soggettiva. Le motivazioni, dunque, sono al massimo. Voglio che la squadra giochi come è giusto che venga fatto, non solo questa ma tutte quelle che rimangono. Durante la settimana c’è impegno, applicazione, durante gli allenamenti c’è tutto quello che un allenatore vuole durante la settimana. Poi in partita in pochi attimi tutto viene vanificato“.

Leggi anche -> Udinese, Gotti: “Squadra arrabbiata, dobbiamo cogliere opportunità”

L’avversario, tuttavia, sulla carta è superiore: “L’Udinese viene qui per vincere, questo ormai lo dicono tutte le nostre avversarie, e questo deve essere un motivo per noi in più, ovvero sovvertire le sensazioni degli avversari, che spesso sono suffragati dai risultati finali ma non da quello che si vede in campo“. Il Crotone inoltre dovrà fare i conti con qualche assenza: “Quella di Marrone e Benali sono le uniche due assenze. Poi oggi abbiamo spostato la rifinitura al pomeriggio, credo che Di Carmine sia disponibile domani. Cigarini è tornato in allenamento da due o tre settimane, ma la sua condizione è migliorata, l’idea è di utilizzarlo il prima possibile“.

Leggi anche -> Stadi, tornano i tifosi sugli spalti: data e modalità di riapertura

Infine, il tecnico è tornato a parlare della scelta di guidare i rossoblù: “Mi sono sentito orgoglioso di essere venuto qui, di vivere questa esperienza, a contatto giornaliero con gente straordinaria. Partendo dai magazzinieri, medici, fisioterapisti, tutti. C’è delusione in tutti, è chiaro, ma al cospetto delle partite che uno fa, alla delusione si aggiunge anche la frustrazione, perché non ci sentiamo inferiori alle squadre che abbiamo affrontato, per come i risultati vengono fuori. Sono orgoglioso di aver conosciuto questa gente, e di aver condiviso con la squadra queste sei partite, i risultati rendono tutto complicato. Dopo aver conosciuto questa città, se dovessi tornare indietro – ha concluso Serse Cosmi – la scelta la rifarei dieci mila volte“.

I convocati del Crotone

Al termine della rifinitura pomeridiana, mister Cosmi ha diramato l’elenco dei convocati per il match interno di domani (ore 15) contro l’Udinese.

Ecco i 24 convocati:
1 CORDAZ
3 CUOMO
5 GOLEMIC
6 MAGALLAN
7 OUNAS
8 CIGARINI
11 DRAGUS
13 LUPERTO
16 FESTA
17 MOLINA
20 ROJAS
21 ZANELLATO
22 CRESPI
25 SIMY
26 DJIDJI
30 MESSIAS
32 PEDRO PEREIRA
33 RISPOLI
44 PETRICCIONE
54 DI CARMINE
69 RECA
77 VULIC
95 EDUARDO
97 RIVIERE

Diffidati: CUOMO, GOLEMIC, RISPOLI

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here