L’Ascoli vince in casa della Spal: cronaca e tabellino della gara

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:55
0

Il match tra Spal e Ascoli mette in mostra due obiettivi totalmente differenti. Alla fine vincono i bianconeri con un successo in rimonta. 

Mattia Valoti
Mattia Valoti in campo (foto credit Facebook SPAL)

Diretta live di Spal-Ascoli

Segui la gara tra Spal e Ascoli in programma venerdì 16 aprile alle ore 21 presso lo stadio “Paolo Mazza” di Ferrara. Per la Spal da segnalare le assenze per squalifica di Mora e Sernicola, ma anche quelle di Tumminello e Paloschi per infortunio. Sottil ha invece convocato 25 calciatori per la sfida di Ferrara. Ancora fermo per problemi fisici Stoian, non ce la fa nemmeno Kragl. Non convocati per scelta tecnica Ghazoini e Lico, esclusi invece ormai da tempo Cavion e Vellios. La squadra emiliana ha 50 punti in classifica, i marchigiani sono a 34.

Le formazioni di ufficiali di Spal-Ascoli

SPAL (4-3-1-2): Berisha; Dickmann, Okoli, Ranieri, Tomovic; Segre, Viviani, Missiroli; Valoti; Di Francesco, Floccari. In panchina: Asencio, Espeto, Esposito Sa., Galeotti, Moro, Murgia, Ngagne, Peda, Sala, Seck, Spaltro. Allenatore: Rastelli.

ASCOLI (4-3-1-2): Leali; Pucino, Brosco, Avlonitis, D’Orazio; Saric, Buchel, Caligara; Sabiri; Dionisi, Bajic. In panchina: Sarr, Cangiano, Parigini, Quaranta, Mosti, Pinna, Bidaoui, Eramo, Cacciatore, Danzi, Simeri. Allenatore: Sottil.


La sintesi

Pucino mette la palla al centro, Bajic non inquadra la porta. Altra occasione dell’Ascoli con Sabiri che calcia di forza: para l’estremo difensore della Spal. Al 26’ Valoti viene servito da Floccari e con un tiro preciso non sbaglia. La formazione bianconera cerca il tiro dalla distanza con Caligara, ma la sfera termina tra le braccia di Berisha. Sabiri non sbaglia da pochi passi e firma il pareggio al 42’.

L’Ascoli ribalta la gara e segna con Bajic il gol della rimonta grazie ad un colpo di testa letale. La Spal sfiora il pareggio con Segre: palla fuori di pochissimo.

Il tabellino

SPAL (4-3-2-1): Berisha; Dickmann (37’ st Asencio), Okoli, Tomovic, Ranieri; Segre (25’ st Sala), Viviani (1’ st Murgia), Missiroli; Valoti (1’ st Strefezza); Di Francesco (25’ st Moro), Floccari. In panchina, Esposito Sa., Galeotti, Espeto, Ngagne, Peda, Seck, Spaltro. Allenatore: Rastelli.

ASCOLI (4-3-1-2): Leali; Pucino, Brosco, Avlonitis (16’ st Quaranta), D’Orazio; Saric (34’ st Eramo), Buchel (26’ st Danzi), Caligara; Sabiri; Dionisi, Bajic (26’ st Bidaoui). In panchina: Sarr, Cangiano, Parigini, Mosti, Pinna, Cacciatore, Simeri, Charpentier. Allenatore: Sottil.

ARBITRO: Giacomelli di Trieste.

MARCATORI: 26’ pt Valoti (S), 42’ pt Sabiri (A), 8’ st Bajic (A).

NOTE: partita giocata a porte chiuse. Ammoniti: Tomovic (S), Quaranta (A). Angoli: 5-1. Recupero: 2’ pt, 5’ st.

Precedenti, curiosità e fantacalcio

L’arbitro della gara è Piero Giacomelli della sezione di Trieste, coadiuvato dagli assistenti Luca Mondin di Treviso e Vito Mastrodonato di Molfetta. Il quarto ufficiale è Daniel Amabile di Vicenza.

Per quanto riguarda i precedenti, i due club si sono affrontati quattro volte. Il bilancio in Serie BKT parla di una vittoria della Spal e di tre pareggi: nessun successo per i bianconeri.

Sono due gli ex della gara. Si tratta di Luca Sernicola e Luca Ranieri. In merito ai consigli sul fantacalcio occhio nella Spal a Strefezza, Valoti e Floccari. Per l’Ascoli invece attenzione a Sabiri, Bidaoui e Dionisi.

Classifica

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here